Se il Quirinale costa quattro volte Buckingham Palace

maggio 12, 2007

Fino a ieri era impossibile sapere quanto costava il Quirinale. A chi ne richiedeva timidamente il bilancio, si rispondeva che era “consuetudine” che esso fosse tenuto riservato. Ma perché?

Ora si capisce la ragione: il presidente Napoletano ha dato disposizione, per la prima volta, che fosse reso pubblico, sia pure parzialmente. Si scopre così che il nostro Quirinale è il più costoso del mondo: 224 milioni di euro, quattro volte Buckingham Palace!

Il confronto con gli altri paesi è imbarazzante: costa il doppio dell’Eliseo francese, e otto volte il cancellierato tedesco! In dieci anni i costi del Quirinale si sono gonfiati del 91%. Fatta pure la tara dell’inflazione, equivale ad un aumento netto del 61%.

Questi ed altri dati incredibili si trovano nel nuovo libro di Gianantonio Stella e Sergio Rizzo “La Casta – Così i politici italiani sono diventati intoccabili.

Al 31 agosto del 2000 il personale in servizio era composto da 931 dipendenti diretti più 928 altrui avuti per «distacco», per un totale di 1.859 addetti. Tra i quali i soliti 274 corazzieri, 254 carabinieri (di cui 109 in servizio a Castelporziano!), 213 poliziotti, 77 finanzieri (64 della Tenenza di Torvajanica, che è davanti alla tenuta presidenziale sul mare sotto Ostia, e 14 della Legione Capo Posillipo), 21 vigili urbani e 16 guardie forestali, ancora a Castelporziano. Numeri sbalorditivi. Il solo gabinetto di Gaetano Gifuni era composto da 63 persone. Il servizio Tenute e Giardini da 115, fra cui 29 giardinieri (…) e 46 addetti a varie mansioni.

Il libro di Stella e Rizzo spiega come la classe dirigente del Paese sia diventata una casta di intoccabili, pronti a sguazzare negli sprechi e nei privilegi delle principali istituzioni statali e delle amministrazioni locali. La denuncia di come una certa politica, o meglio la sua caricatura obesa e ingorda, sia diventata un’oligarchia insaziabile e abbia fagocitato l’intera società italiana. Se entri in politica ti sistemi per sempre: ci sono le prove provate di uno scandalo nazionale, come i 18000 assunti in un solo giorno in Sicilia o i 436.800 euro per le autoblu della regione Veneto.

Sul sito della monarchia britannica sono pubblicati ogni anno minuziosi rendiconti sulle spese della Regina, gli stipendi dei dipendenti, insomma su quanto costa tutto il baraccone ai contribuenti inglesi.

Sul sito del Quirinale nulla o quasi: ci sono curiosamente migliaia di foto del Presidente, neanche fossimo nella Romania di Ceaucescu. Ben nascosta, si trova faticosamente solo una nota di previsione di bilancio 2007/2008, nella quale viene annunciato il risparmio di 1 milione di euro (capirai, su 235!) e da cui si evince che oltre ai 1000 e rotti dipendenti, il personale militare e delle forze di polizia distaccato per esigenze di sicurezza del Presidente e dei compendi della dotazione ammonta complessivamente a 1086 unità. Probabilmente, neanche il presidente degli Stati Uniti George Bush ha un tale apparato per la sicurezza.

L’omertà delle istituzioni riguardo “ai costi della politica” che i cittadini devono accollarsi sul groppone non riguarda certo il solo Quirinale: provate a cercare su qualsiasi sito isituzionale quanto guadagna un presidente della Provincia o della Regione, o di una ASL. Boh. E se provate a scrivere, neanche vi rispondono.

Annunci

11 Responses to “Se il Quirinale costa quattro volte Buckingham Palace”


  1. accidenti spaventoso. quasi 1000 uomini delle forze dell’ordine per vigilare sull’incolumità di una persona? mi sembrano troppi


  2. Adesso che sono stati resi pubblici spero che con il tempo diminuiscano.

  3. monarchico Says:

    A suo tempo avevo già inserito nel mio blog un post pertinente a questo.

    La realtà e che gli sprechi della repubblica italiana non hanno limiti, a partire dal quirinale!

    Il bello è che la propaganda repubblicana aveva fatto credere ai cittadini che la repubblica era giusta perchè “costava meno della monarchia”.

    se vuoi visita il mio blog!
    saluti

  4. Tommaso Says:

    Scusate, ma quanto pensavate che costassero?
    Quel branco di buffoni andrebbero arsi vivi sul rogo per tutti gli sprechi che hanno causato all’Italia!
    Altro che oltre 1000 agenti di polizia per difenderli… un bel linciaggio pubblico ci vorrebbe!
    Tanto i soldi che ci hanno rubato non li rivedremo mai, almeno togliamoci una soddisfazione! :D


  5. […] 30th, 2007 In un vecchio post “Se il Quirinale costa quattro vole Buckingham Palace” davo conto dello scandaloso costo del Quirinale, il palazzo presidenziale più costoso del […]

  6. Luca Rosso Says:

    Recentemente il Quirinale ha risposto che i paragoni non siano fattibili in quanto i costi non hanno voci di spesa omogenee. Di fatto ancora nessuna chiarezza con le cifre, non che io manchi di fiducia ma per rispetto nei confronti dei cittadini sarebbe auspicabile.

  7. Vanz Says:

    Da un punto di vista oggettivo, il presidente della repubblica (delle banane) italiana è utile quanto un apriscatole nel deserto: è quindi giusto pagare un prezzo x volte superiore il resto del mondo.

    Se dovessimo descrivere i suoi interventi, potremmo classificarli come: sottolineature della banalità più ovviam tipo: troppi morti sul lavoro, poco dialogo fra i partiti, no al razzismo, etc. 250 milioni di euro sono bene spesi se servono a finanziare un quid che sputa (data l’età ormai) banalità come apre bocca.

    Sempre uguale la repubblica dei cioccolatai con il tricolore basilico, mozzarella e pomodoro (questo è ormai l’Italia, una pizza fredda e senza sapore): pagare per la casta e stare zitti. Ma attenzione a parlare male del tricolore, il pizzaiolo (é di Napoli guarda caso) si incazza se non lo si rispetta. io normalmente se ne trovo uno mi ci asciugo….

    Ad ogni modo, cavoli degli italioti che rimangono, io me ne sono andato.

    Fatelo anche voi se siete in tempo, altrimenti smettetela di lamentarvi e pagate

  8. luigi Says:

    ormai siamo diventati un popolo di vigliacchi,ognuno pensa a se stesso e alla propria famiglia, e ha paura nelle manifestazioni di piazza di essere preso a legnate dai poiiziotti o ripreso dalle telecamere e poi prelevati dalle abitazioni e portati davanti ai magistrati che da parte loro amministrano la giustizia a interpretazione personalissima. Perciò l’unica soluzione è che tutti o almeno l’80% non vada più a votare, e poi succeda pure il caos,vedrete che questi schifosi parlamentari cominceranno a preoccuparsi seriamente.E i costi non solo del quirinale, ma dei senatori,deputati, ed europarlamentari e tutte le schifezze che i politici di qualsiasi razza hanno fatto. Finiranno.


  9. […] DA LORO E FINITELA DI DIFENDERE IL QUIRINALE CHE CI COSTA 4 VOLTE TANTO LA REGINA D'INGHILTERRA! Se il Quirinale costa quattro volte Buckingham Palace __________________ "Non possiamo accettare gli insulti di quei clandestini. Non tolleriamo […]


  10. Non ci sono parole adeguate,per definire l’arroganza del potere, ma bisogna trovarle. Comunque, non è una novità. Uno degli esempi più eclatanti si trova nella “gestione” Leone e signora, la cui “splendida esistenza” era paragonabile a quella dei principi reali. Ma anche quella di Craxi, Presidente del Consiglio, non era male. Facciamo la Rivoluzione?????


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: