Centinaia di turisti italiani dispersi all’estero dalla Farnesina

luglio 23, 2007

Il governo aveva predisposto il sito www.dovesiamonelmondo.it per permettere ai turisti italiani all’estero di lasciare il proprio recapito, cosa piuttosto utile in caso di emergenza, calamità naturali e sfighe varie.

Bene signori: qualcuno si è accorto che, andando sul sito in questione, il sito non c’è più. Cos’è accaduto? Semplice: il governo si è dimenicato di rinnovare il dominio che è scaduto. Con tanti saluti alla sicurezza degli italiani all’estero.

Che a questo punto, vista l’affidabilità e la serietà della Farnesina, farebbero meglio a lasciare i propri recapiti altrove :)

via sbronzodiriace, sul Corriere

Update: il sito è stato ripristinato, non è chiaro se anche i dati segnalati sono stati recuperati

Annunci

7 Responses to “Centinaia di turisti italiani dispersi all’estero dalla Farnesina”

  1. frap1964 Says:

    In compenso D’Alema ha appena inaugurato il nuovo portalone del MAE (Ministero Affari Esteri) dai costi per il momento sconosciuti e tra le splendide iniziative per gli italiani all’estero… la It-card (la card col cetriolone)
    http://www.esteri.it/MAE/IT/Italiani_nel_Mondo/Economia/ItCard

    Slogan
    It card: l’Italia di qualità a prezzi vantaggiosi

    …per offrire un tangibile segno di attenzione per le loro esigenze, facilitando e incentivando la frequenza dei viaggi in Italia da parte dei nostri connazionali

    In prima fila… le ferrovie dello stato !!!

    Ah, date un occhio da dove arrivano gli sconti… (Asso Cral)

  2. Cappuccetto Rotto Says:

    …..a me sembra ci sia e ….funzioni. (?)….

  3. sc Says:

    non ci credo!

    ma che imbarazzo!!!

  4. frap1964 Says:

    Utilissimo e tempestivo annuncio del 21 agosto.

    Lo spot sara’ diffuso prossimamente in televisione a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

    A settembre sarò in vacanza, giusto in tempo per non vedere in TV lo spot da manicomio. ;-)

  5. aghost Says:

    e alè, dopo le radio si poteva non fare un po’ di beneficienza anche alle tv? O davvero si crede che sta roba possa servire ai turisti nel mondo? Oltretutto, uno con un minimo di sale in zucca, se è all’estero e in grado di connettersi a internet contatta direttamente i famigliari, mica si iscrive al sito della farnesina che poi gli scade il dominio e i dati finiscono chissà dove… :D

  6. frap1964 Says:

    E comunque lo spot (che vorrebbe essere ironico) è da puro manicomio.

    un’ondata (di risate) vi seppellirà


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: