Frenate oscure

luglio 25, 2007

Repubblica di oggi ha ripreso un’inchiesta di “Auto” (agosto 2007) sugli spazi di frenata di gran parte delle vetture italiane e straniere.

Fra la migliore (Maserati Quattroporte) e la peggiore (Nissan XTrail) ci sono più di 12 metri di distacco a 100 Km/h. Ecco tutti i modelli in vendita in Italia a confronto” dice il titolo dell’articolo, e poi “Spazi di frenata, che tabù. Differenze abissali fra le auto

Sono andato allora a vedermi la tabella e… sorpresa! Non si capisce niente! Cos’hanno fatto i furboni di Repubblica? Per non infastidire i produttori di automobili con dati imbarazzanti, hanno pensato bene di rendere la tabella incomprensibile, raggruppando le auto per marca anziché per il valore dello spazio di frenata!

Cosicché un serio raffronto tra modelli e marche è pressoché impossibile perché ci si perde in un mare di dati senza un riferimento immediato.

Eppure era così semplice: bastava fare un grafico a barre, la frenata più lunga con la barra più lunga e via a scalare, come in questo esempio. Così era subito chiaro in un colpo d’occhio. Troppo chiaro, evidentemente. In Italia è caduto dopo decenni il divieto della pubblicità comparativa, ora hanno rimediato con gli articoli di giornale.


Update: grazie all’amico Quintarelli, che mi ha inviato un foglio excel coi dati, sono riuscito a costruire un grafico a barre in cui il confronto è più immediato: qui il file excel

Update2: grazie all’amico Frap è migliorata la leggibilità del grafico! Sempre qui il file excel

Annunci

6 Responses to “Frenate oscure”

  1. nuvolepensierose Says:

    Ma è davvero scandaloso che indaghino su cose così serie, per poi ingarbugliare il tutto a scapito dell’utente finale.

    Stronzi…

    PS è incredibile come un prodotto altamente di nicchia e specializzato come l’Hummer sia l’ultimo in classifica!

  2. Stella Says:

    Ma una, dico io, UNA notizia decente, in Italia, no eh?

  3. aghost Says:

    aho’, ecché è colpa mia? :)

  4. Stella Says:

    Non è che le vai a cercare col lanternino, no?

  5. frap1964 Says:

    Aghost, scala il valor minimo del grafico a 32 (fai click sul valor minimo), altrimenti non si percepisce bene il range di differenza (che poi è 33 – 47). Ciao.

  6. aghost Says:

    frap grazie, sono impazzito a fare quel grafico del menga :( ora dovrebbe andare molto meglio :)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: