Multe americane vs. multe italiane

luglio 27, 2007

Il figlio di Al Gore, Al Jr., è stato beccato dalla polizia mentre con la sua Prius andava a 160 km all’ora. “Buonasera sono il figlio di Al Gore” ha detto ai poliziotti, che l’hanno immediatamente arrestato e portato in cella.

Ho subito pensato: se il figlio di Berlusconi, o di Prodi, fosse sorpreso dalla polizia a 160 all’ora finirebbe anche lui in galera oppure no?

Poi ho trovato la risposta in un’altra notizia: il parroco Don Pier Giovanni Devoto di La Spezia ha preso 30 euro di multa per aver sostato più di mezz’ora oltre il tempo consentito.

Il parroco si è rivolto al giudice di Pace
, Stefano Galeotti, sostenendo che il ritardo era dovuto alla confessione di un fedele. Il Giudice ha stabilito che Don Pier Giovanni non dovrà pagare la sanzione di 30 euro poiché stava esercitando “la cura della comunità, proprio come un medico“.
Il Comune ha contestato la sentenza.

Powered by ScribeFire.

Annunci

2 Responses to “Multe americane vs. multe italiane”

  1. Cristian Says:

    Leggo con molto interesse il tuo blog, e trovo che, come in tutti i tuoi post, anche stavolta hai centrato il vero problema.

    Se ti va, vorrei che leggessi quanto riportato a questo link:

    http://www.attivissimo.net/antibufala/dellutri/
    incidente_insabbiato.htm

    Ciao e complimenti ancora

  2. Cristian Says:

    Visto che hai suggerito un paragone, negli USA esistono i punti-patente da tempo.

    A differenza dell’Italia, dove sono 20 di default, negli USA i punti-patente (salvo diverse legislazioni da stato a stato), sono… 3.

    Si mormora che Paris Hilton abbia intenzione di traferirsi definitivamente nel bel paese, dove poter scorrazzare liberamente con la sua Bentley a 200 km/h, male che vada si becca una multa (che non avrà problemi ad onorare).

    Dimenticavo, pare voglia prendere dimora vicino casa mia ;)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: