Ingmar Bergman ha rovinato Woody Allen

luglio 31, 2007

Ho visto per la prima volta “Il posto delle fragole” (Svezia, 1957) quand’ero ragazzino. Del film non ho capito molto ma ricordo vividamente la scena terrificante del vecchio professore che, nella piazza deserta, vede arrivare un cocchio funebre trainato da cavalli…

La carrozza cozza contro un lampione, la bara cade a terra. Il professore vede una mano che sporge dalla bara, si avvicina: la mano lo afferra e lui, cercando di divincolarsi, si accorge con orrore che il cadavere ha la sua stessa faccia

Brrr… che scena potente! Un grande del cinema. A Bergman faccio solo una colpa: aver rovinato Woody Allen. Dopo la svolta “bergmaniana”, i suoi film sono diventati una barba.

Powered by ScribeFire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: