Politici da Gran Premio

settembre 14, 2007

[Attenzione, post antipolitico].Ma perché i politici devono andare al Gran Premio? Insomma qual è l’utilità pratica per la nazione di un Rutelli che premia i vincitori a Monza? Sarò stupido ma io non riesco a capirlo.

E se proprio ci doveva e ci voleva andare a tutti i costi, perché Rutelli non ci è andato in treno, in auto o comunque per conto suo, anziché con un volo ufficiale e l’aereo di Stato, dando “passaggi” a Mastella & Friends?

Pare che il volo a Monza sia costato 20.000 euro ma certamente è costato molto di più, contando anche tutto l’apparato che c’è attorno (assistenza, sicurezza, personale, eccetera).

Quando si predica il rigore, la politica responsabile, oppure ci si lamenta dell’antipolitica, poi non si possono buttare nel cesso 20.000 euro dei cittadini per fare i pavoni al Gran Premio.

Powered by ScribeFire.

Annunci

19 Responses to “Politici da Gran Premio”

  1. S.B. Says:

    Occhio che poi ti dicono che sei qualunquista ! O_o


  2. un post provocatorio ogni tanto ci sta :-)

  3. Christian - rimini Says:

    Fanno finta di non avere capito..
    Ma un giorno penso che qualcuno glie lo farà capire.
    Altroche il treppiede lanciato da quel coglione contro Berlusconi..

  4. beppe Says:

    E il ministro poi dice che mancano i mezzi alla magistratura, i vari € per le auto,le fotocopie,etc…
    basta! non hanno più ritegno e la gente però mi vien da pensare che ha il governo che si merita (di qualunque colore ne abbiamo avuto le prove) ciao

  5. beppe Says:

    da leggere oggi il buongiorno di Massimo gramellini su LASTAMPA.it “Son ministro e volo a spese vostre ”
    ;-)
    beppe

  6. beppe Says:

    da leggere oggi il buongiorno di Massimo gramellini su LASTAMPA.it “Son ministro e volo a spese vostre ”
    ;-)


  7. 20mila euro. pensa che ho letto che ogni giorno la politica italiana spende in aerei-blu 180mila euro. Se Mastella e co avessero usato un altro velivolo di Stato avremmo sforato la spesa. Meno male che Veltroni gli ha dato uno strappo


  8. […] portavoce di Mastella ha replicato all’articolo de L’Espresso sul volo di Stato al Gran Premio di Monza: “E’ necessario chiarire che per ragioni di sicurezza, che sono prioritarie, il […]

  9. VQ Says:

    beh, una certa dose di qualunquismo questo post ce l’ha. L’organizzazione di ogni Gran Premio di F1, in tutto il mondo, prevede la presenza di una personalità politica locale alla premiazione. Perché l’Italia dovrebbe essere differente?

  10. aghost Says:

    Perché l’italia è nella m… ha i conti peggiori di tutta la UE, un governo serio taglierebbe senza pietà tutte queste costose esibizioni di politici che non hanno alcun senso. Ripeto, alcuno. E in ogni caso, se proprio i politici vogliono fare i pavoni a tutti i costi, non lo facciano almeno con l’aereo di Stato. E’ una questione di puro buon senso. E’ incredibile che tu non riesca a cogliere la sostanza del problema, che non è la presenza dei politici al Gran Premio, già molto discutibile, ma che per farlo si organizzi un volo di Stato, e si si imbarchino figli, amici eccetera.

  11. francesco Says:

    Mastella sa benissimo che alle sue clientele queste esibizioni di arroganza piacciono. Consiglio di leggere sempre Blondet che a me sembra molto più lucido nell’analisi anche dell’uscita del maiale-day di Calderoli.

    Calderoli, Mastella: ritratto di casta con maiale
    Maurizio Blondet
    14/09/2007

    http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=2253&parametro=politica

  12. aghost Says:

    ottima segnalazione francesco. Sì sono esibizioni sfacciate di potere. La cosa incredibile è che i politici ormai hanno perso qualasiasi ritegno, addirittura Marini il presidente del Senato interviene per difendere Mastella, definendola “una polemica priva di senso e di contenuto”. Ma ci rendiamo conto?

  13. VQ Says:

    @aghost:
    In realtà non mi sfugge quale sia il problema. Che il comportamento di Mastella sia assolutamente privo di decenza, è sacrosanto. Ma nulla ha a che vedere con la presenza di Rutelli, ministro del turismo, che rappresentava il Governo alla premiazione del Gran Premio. Non è discutibile: la premiazione avviene sempre da parte di un rappresentante del Paese ospitante.

    Sono abituato a chiedere conto direttamente a senatori e ministri (alcune mie iniziative le ho raccontate sul blog). In questo caso ho usato il blog del ministro Mastella per chiedere spiegazioni. Non sopporto quelle che hai definito giustamente ‘esibizioni di potere’, ma allo stesso modo non amo le generalizzazioni. Se si deve puntare il dito (e si deve), bisogna farlo in modo preciso.

    Ad ora il mio commento dal Clemente non è stato ancora pubblicato (c’è una moderazione lenta). Perché non ci facciamo sentire tutti?
    (http://clementemastella.blogspot.com/)

  14. aghost Says:

    vq, io invece contesto non solo mastella ma anche rutelli. Che il vicepresidente vada a monza a fare premiazioni è gia discutibile di per sè, che per farlo usi un aereo di stato che costa al contribuente 20.000 euro (perlomeno quelli ufficiali) è semplicemente indecente.

    Qualcuno poi dovrebbe spiegarmi qual è l’utilità concreta e pratica per la nazione che rutelli vada a premiare dei piloti. Non mi pare di aver visto politici sfilare nei gran premi di altri paesi.

    Queste sono esibizioni di potere e passerelle che non possono essere tollerate in un paese allo stremo.

  15. VQ Says:

    Perché pensi che sia discutibile?
    Certo, se ci si chiede qual’è l’utilità concreta, non si può far altro che concludere che non ce n’è alcuna. E’ una opinione condivisibile.

    Però fa parte di tutte quelle ‘presenze’ o ‘spese’ definite ‘di rappresentanza’ che ogni organizzazione complessa deve avere, sia essa una multinazionale oppure un’amministrazione pubblica.

    Nello specifico si tratta di uno degli avvenimenti sportivi con maggiore risonanza internazionale: la presenza di un rappresentante del governo è una promozione (anche) turistica dell’Italia. E poi, ripeto, tutti i Paesi dove si svolge il Gran Premio sono rappresentati alla premiazione da ministri, presidenti, capi di governo e persino Prìncipi e Sceicchi. Non vedo perché l’Italia debba essere da meno. Tanto più che Monza è tra i più ‘storici’ dei circuiti. Se nessun rappresentante del Governo fosse stato presente, piuttosto, ci sarebbe stato un notevole danno d’immagine dell’Italia.

    Senza considerare gli introiti pubblici e privati che l’avvenimento porta con sé: basta considerare il prezzo che la F1 paga al comune di Monza per l’affitto del circuito… altro che 20000 euro. E gli sponsor, gli spettatori stranieri, gli alberghi. Tutto denaro in ingresso. Non credo si possa parlare di passerella, né di uso a sproposito di fondi pubblici.

    Ma è solo la mia opinione, non pretendo che sia la migliore.

  16. il Lopippo Says:

    potrebbe quindi andarci un rappresentante istituzionale locale; i ministri non dovrebbero avere cose più concrete da fare che non la rappresentanza?

    l’impressione è che per i servizi ai cittadini i tagli si fanno perché mancano i finanziamenti, mentre a livello parlamentare non si fanno tagli altrettanto sostanziali dato che sono i primi a pescare dal barile, quindi non hanno di questi problemi

  17. christian Says:

    E poi i piloti non preferiranno un bel sorriso di qualche sciampista alla mano viscida di un ministro? ;)

  18. superbisco Says:

    ahahah, grande aghost. Un post esilarante (oltre che deprimente nel contenuto, uff.. la politica)


  19. […] sarebbero bellissime se i nostri non fossero i politici più pagati del mondo, se non andassero a vedere i Gran Premi con l’aereo di Stato, se il Quirinale non costasse 4 volte Backingham Palace eccetera eccetera (per i dettagli vedere […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: