Perché si apre un blog?

ottobre 3, 2007

Questa domanda mi è tornata in mente leggendo i vari commenti del post sulle classifiche dei blog ed altri come ad esempio quello di Gaspar. Quindi ho rivolto la domanda a me stesso :) Perché hai aperto un blog?

La risposta è stata: all’inizio per capire come funzionava, tutti ne parlavano e allora ho voluto provare anche io. Non ero molto convinto, tantoché il nome del blog con le mie iniziali (AG) è stato declinato in “ghost”, fantasma, proprio perché ero dell’idea che non ci avrei scritto molto e sarei apparso, e soprattutto sparito, con una certa frequenza. Poi invece mi sono appassionato e ora ci scrivo regolarmente quasi tutti i giorni. Quindi la risposta alla domanda iniziale, perché hai aperto un blog, deve ora essere diversa, almeno nelle motivazioni.

Direi allora: perché mi piace esprimere le mie idee, e confrontarle con quelle degli altri. Il blog per “vanità”, l’accusa che viene spesso rivolta ai blogger, specie dai giornalisti, non mi pare consistente. Non vedo quale vanto ci possa essere nell’avere un blog. Col tempo si conosce meglio la blogosfera e i suoi meccansimi, si conoscono altri blogger e con alcuni di essi si fa anche “amicizia”.

Poi l’altro tema: si scrive per gli altri o per sé stessi? Io direi che sostanzialmente è la stessa cosa: si scrive per gli altri perché dal confronto si può esservare meglio l’immagine di sé stessi. Se la maggior parte dei commenti fosse “quante stronzate che scrivi” credo sarebbe vagamente preoccupante e il tenutario del blog dovrebbe iniziare a farsi qualche domanda. Di converso, gli apprezzamenti rafforzano in qualche modo l’autostima.

Riguardo poi alle famigerate classifiche dei blogger, osservo un curioso fenomeno: chi è fuori dice che non gli interessano e che sono delle stupidaggini (tipo la volpe e l’uva). Chi è dentro invece tende a fare lo snob e a dire che non hanno alcuna importanza. Quasi tutti affermano di non badarci ma poi vanno a controllare, più o meno frequentemente, la loro posizione. E non ho mai sentito di nessuno che si sia fatto togliere :)

Certo non ha senso perdere il sonno se non si è dentro “la top 10” o la “top 100”. Tuttavia un parametro per “misurare i blog” non credo sia del tutto inutile. Per chi legge ma anche per chi scrive. O no?

E tu, perché hai aperto un blog?

Powered by ScribeFire.

Annunci

26 Responses to “Perché si apre un blog?”

  1. dappertutto Says:

    Per esprimermi, confrontarmi e condividere o discutere opinioni.

  2. Uyulala Says:

    Ti dico di me:
    Il primo blog lo aprii nel 2004, praticamente subito dopo che venni a conoscenza dell’esistenza di questa forma di interazione in rete. Fino ad allora frequentavo i forum ma sono arrivata ad un punto in cui mi sentivo limitata. Nei forum infatti sei soggetto a regole che possono non bastare se intendi scrivere in modo più esteso: è facile andare off topic, ancora più facile che si inneschino discussioni che possono poi degenerare.

    Il mio desiderio è stato proprio quello di aprire un diario virtuale, destinato ad essere comunque letto, proteggevo la mia privacy solo attraverso l’anonimato. Nel tempo l’anonimato però è una corazza che si incrina, bene o male in rete ciò che è nascosto è destinato a disvelarsi. E’ stato per quello che ho chiuso il mio primo blog (era su splinder, alla sua chiusura ha anche contribuito il fatto che la piattaforma desse dei problemi) ed ho aperto questo su wordpress. L’intenzione è la stessa: diario, ma anche opinioni, vissuto personale legato agli stimoli lavorativi. Meno confidenze intime però.

    Sulla questione delle classifiche, ti dirò… non sapevo ne esistessero, per quanto in effetti è logico che ci siano. Dopo il tuo post sono andata a guardare a che posto sono e mi son messa a ridere. Ho avuto difficoltà a contare il numero di cifre ca cui era costituita la mia posizione…

  3. aghost Says:

    ma uyulala secondo te si scrive per gli altri o per sé stessi?

  4. Alberto Says:

    Io avevo aperto un blog perché c’era in atto una polemica sul premio di uno scrittore ligure, Francesco Biamonti, e non volevo “sporcare” il suo sito di cui sono il webmaster. Poi sono andato avanti stancamente fino a che non ho scoperto l’ultima cena del Canavesio. Il post è stato ripreso da altri siti e anche dalla carta stampata e da allora ho continuato a scrivere con entusiasmo.

  5. Uyulala Says:

    aghost: NATURALMENTE per se stessi. Anche quando scrivi per gli altri, lo fai per far sapere agli altri qualcosa di te (pensieri, opinioni, sentimenti, emozioni ecc.)
    Io sono un’accanita sostenitrice dell’inesistenza dell’altruismo :-)

  6. aghost Says:

    si anche io :) Tutti vogliamo qualcosa in cambio :)

    Riguardo agli altri, credo siano lo specchio migliore per osservare sè stessi

  7. trippi Says:

    ho aperto un blog perchè durante un colloquio di lavoro mi chiesero due o tre link a cose che avevo scritto.. tra cui quello del mio blog (SIC) e mi diedero l’accesso e l’autorizzazione a scrivere nel loro! Cascai dal pero: io non avevo un blog e non sapevo neanche cosa fosse un post o l’autorizzazione a scivere!
    Dopo aver ricevuto l’invito via e-mail, intuitivamente riuscii a postare, fornii gli indirizzi internet di alcune mie cose e…. coinvolgendo un gruppo di amiche e, su un progetto dell’anno precedente, feci nascere “Molto rumore per nulla”! Scrivo per me, per le mie amiche, per quel posto di lavoro da cui non ho ricevuto risposta.. spero che ogni tanto finiscano nel sito e si facciano due risate!!

  8. lopippo Says:

    mio nonno scrive le cose degne di nota sul calendario
    io sul blog :)

  9. aghost Says:

    tuo nonno è un blogger antelitteram :D

  10. Liuk Says:

    A me avevano detto che avrei trovato una pentola piena di monete d’oro… ed invece non era vero! Arr arr.

    A parte gli scherzi, l’idea mi è venuta poco tempo fa, perché su una notizia del TG mi venne in mente una vignetta da fare e pensai che avrei potuto farla vedere ad altri solo attraverso un blog. Tra l’altro ogni tanto mi veniva in mente qualcosa che mi avrebbe fatto piacere condividere con altri. Qualche battuta, qualche riflessione.
    Devo dire che la nascita di questo nuovo mezzo, non mi aveva sconfinferato molto, soprattutto utilizzato come diario personale, che reputo una cosa abbastanza inutile. Perché dovrei interessarmi di quello che fa uno che nemmeno conosco!?! Tuttavia la “nuova” forma di blog-notiziario è diventato qualcosa di veramente indispensabile per aggirare i media tradizionali.

  11. aghost Says:

    lungi da me l’idea di raccontare me stesso, un’idea che mi repelle :)

    Ma commentare quello che accade si :) In fondo è il vecchio filò, o le chiacchiere delle nostre comari alla fontana :D


  12. Anch’io ho cominciato per capire come funziona un blog. Quando voglio capire una cosa la faccio. Anche il mio primo sito nacque così. Inoltre mi piace scrivere. Poi mi sono appassionato ed ho scoperto che:

    1) gestire un blog aiuta ad essere aggiornati ed informati
    2) gestire un blog aiuta a PENSARE
    3) gestire un blog aiuta a sfogarsi
    4) gestire un blog aiuta a condividere i propri pensieri e a confrontarsi
    5) gestire un blog migliora l’autostima
    6) gestire un blog permette di conoscere altri blogger e quindi gente interessante

    poi, con il tempo ho scoperto che:

    gestire un blog ANCHE come diario personale aiuta nei momenti un po’ ‘blues’ e quindi è anche terapeutico.

    Piuttosto, anche a te capita di pensare sotto forma di post? A me spesso ormai.

  13. aghost Says:

    pensare sotto forma di post no, mi pare eccessivo :) Piuttosto, come tutti i “ruminanti”, a volte mi capita di pensare “ecco qui ci posso fare un bel post” :)


  14. Io aprii il mio primo blog a gennaio di quest’anno, prima come tutti mi limitavo a leggere e commentare.
    Ma creando un blog, la cosa che mi premeva maggiormente era sapere cosa fare per renderlo interessante.
    Allora ho messo la mia passione principale davanti a tutto, la cucina.
    Creando un blog che parlasse di quello che cucino, preparo e soprattutto mangio, rendendolo visibile a tutti.
    Adesso sono passato a wordpress, ho imparato tante cose, soprattutto leggendo ed osservando voi, che avete molta più esperienza del sottoscritto.
    Io cerco in cambio di una visita ricette di cucina!
    E sono ottimista, non guarderò inizialmente le classifiche, non avrebbe senso, però fra un annetto, se diventerò interessante, allora si…
    forse darò una sbirciatina!
    Tantissimi saluti,
    Alberto.

  15. aghost Says:

    interessante alberto :) Bella l’idea di fare un blog sulla cucina… (PS: conosci questo http://www.girovagandointrentino.it? non è proprio di cucina ma c’e’ dentro tanta roba eno-gastronomica :)


  16. Grazie della dritta!
    Ti ho anche visto in foto!
    Ma non svelerò a nessuno il tuo nome, resti pur sempre un A-ghost! :-P
    Sai che il Trentino è una di quelle regioni che non sono mai riuscito a visitare?
    Eppure non abito troppo lontano, la Lombardia è ad uno schioppo da li!
    Ah, se hai qualche ricetta tipica del posto, passa a trovarmi sul blog!
    Un saluto,
    Alberto.


  17. Vidi un giorno la parola blog. Che strana. Ho voluto conoscerne il significato. Ho visto, letto, scoperto. Poi ne ho aperto uno. Scrivo per il piacere di mettere qualcosa di nero sul bianco del mio spazio. Magari cavolate, ma seriamente devo parlare e vivere tutto il giorno. Uno sfogo a volte, uno svago sempre, quando posso. E mi sono anche accorto che di anziani (d’eta, purtroppo) come me ce ne sono diversi. Non ho mai avuto amici veri. Qui ho trovato almeno diverse persone con cui interagire, e non è poco.

  18. frap1964 Says:

    Io l’ho aperto per provare a far valere un principio:

    italia.it: e siate seri. La commissione respinge il ricorso.

  19. Stella Says:

    “Lo specchio migliore per osservar se stessi”…..che significa?
    Ma non avevi già fatto un post su questo argomento? Che fai, ti ripeti? Già già, visto che aveva avuto successo…. :-|

  20. Stella Says:

    La prima frase è tua, chiedevo solo un chiarimento…..La seconda domanda si riferisce all’argomento “BLOG” che avevi già ampiamente trattato…..A volte ho l’impressione che anche i blog, con tutti i relativi post e commenti, abbiano un calo, inizino a perder colpi, che vengano scritti e letti per noia.

  21. aghost Says:

    Stella, ciascuno ha bisogno di avere un’immagine di sè stesso. Questa immagine in buona parte è determinata dal confronto con gli altri. Non puoi osservare te stesso, ma lo puoi fare attraverso gli altri, come se fossero un specchio.

    Riguardo al blog certo ho già trattato l’argomento, ma non mi pare in questi termini. “Cali” di tensione possono capitare, direi che sono fisiologici.

    Personalmente non mi sono MAI annoiato a scrivere, non so i lettori, è diffcile accontentare tutti. In ogni caso se dovesse accadere d’annoiarmi a scrivere è sicuro che smetterei. Che senso avrebbe? Questo blog lo tengo perché mi piace averlo e mi piace scriverci, e spero ovviamente che ai lettori piaccia leggerlo.

    Certo poi riuscire a scrivere sempre cose interessanti è un altro paio di maniche :)

  22. frap1964 Says:

    @aghost
    Il post
    Open minded? Ma va’ a caghèr
    mi sembra il più azzeccato per questo blog.
    Appare e sparisce :-PP

  23. aghost Says:

    non so, mi sembrava una caduta di stile… :)

  24. frap1964 Says:

    Effettivamente, sì… lo dice anche Enrico:

    http://www.enricoletta.it/j/x/23?s=2&v=9&c=114&va=x&id=1498&b=

    :))

  25. frap1964 Says:

    A proposito… com’è che non partecipi/post-i al/sul grande tema del momento: blog e tramezzini? :D

    http://www.maestrinipercaso.it/2007/10/manifesto.html

    Eh, lo so: a te “Il Manifesto” non piace mica tanto… :-PP


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: