Un provinciale a New York

ottobre 9, 2007

Clemente Mastella è stato contestato perfino a New York al Columbus Day. Una decina di giovani italiani con cartelloni di «solidarietà a De Magistris» gli hanno urlato contro “dicci qualcosa”.

Il ministro della Giustizia, che sfilava su una Maserati Ghibli bianca, ha ribattutto «Pensavo foste 50 mila, invece siete cinque str…» e «Vi rispondo con quello che dice Beppe Grillo». I manifestanti hanno detto di far parte di un “Meetup group” e di essere i rappresentanti di Beppe Grillo a New York. Nelle loro proteste gridavano a Mastella «Dimettiti!» ed esprimevano solidarietà al pm Luigi De Magistris: «Adesso trasferiteci tutti», c’era scritto sui cartelli che hanno agitato all’indirizzo del ministro, visibilmente irritato. Il video della contestazione è ovviamente finito su internet.

Powered by ScribeFire

Annunci

One Response to “Un provinciale a New York”

  1. stargazer Says:

    E’ chiaro il perché i politici vogliono una “governance” (che eserciterebbero loro, ovviamente) per internet?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: