3 volte stronzi

novembre 10, 2007

Bellissimo post di silenzi.com sulle mirabolanti offerte di 3 e sul casino allucinante di piani tariffari in cui nessuno ormai ci capisce più niente.

Il caso riguarda stavolta Skypephone, il nuovo telefono di Skype. Fingendosi un rivenditore, il blogger di silenzi.com ha telefonato all’assitenza commerciale dei punti vendita di 3 Italia, ricevendo risposte a dir poco imbarazzanti

Va detto tuttavia che questo bordello tariffario vale orami per TUTTI i gestori e per tutti i piani tariffari: che ormai sono una selva demenziale zeppa di fregature di tutti i tipi.

Annunci

11 Responses to “3 volte stronzi”


  1. Francesco Minciotti non sa di cosa parla, purtroppo. Mai vista tanta disonestà e imprecisione…

    Se vuoi approfondire:
    http://www.maxkava.com/2007/11/skypephone.html

  2. aghost Says:

    massimo, grazie per la segnalazione. Io penso comunque che i gestori, tutti, la dovrebbero piantare con questi piani tariffari allucinanti dove non si capisce una mazza e dove bisogna rompersi il cervello per scovare la fregatura.

    Ma è cosi difficile fare dei piani seri e trasparenti dove si capisca chiaramente quanto si spende?

    La frammentazione tariffaria che fanno i gestori per nascondere la tariffa reale agli utenti è disonestà pura

  3. MFP Says:

    Max, a me sembra che l’esperienza di Francesco M. sia quella di uno che entra in un negozio chiedendo spiegazioni che neanche piu’ i negozianti riescono a dare per quanto sono complesse le offerte… gli uomini marketing di H3G ( :))) ) si stanno intorcinando su se stessi per riuscire a tamponare le beghe strutturali del loro business.
    Aghost ha messo in evidenza soltanto questa complessita’. Tu continui a puntare il dito su una qualche malafede di chi scrive… ma se sfogli la rete (es: l’archivio di PI, technorati, o old-style Google) vedrai che ci sono migliaia e migliaia di buoni motivi per approcciarsi con diffidenza agli operatori: piu’ che malafede del singolo utente di telefonia mobile, ci sono anni di prese per i fondelli da parte di tutti gli operatori…

    Mi spieghi poi una cosa!? Ma perche’ ogni volta che si parla di H3G in toni tutt’altro che lusinghieri, tu corri dietro ai traceback per comprimere i messaggi non lusinghieri? Scusa amico mio, ma questo ti fa perdere di autorevolezza…

  4. aghost Says:

    esattamente mfp! A me non interessa fare le pulci all’offerta di tre, che è il solito casino. La gente non capisce piu niente e ne ha piene le balle di questo modo di fare dei gestori, che hanno sputtanato il mercato con le loro furberie da magliari. Ora la gente non si fida piu di nessuno ed ha perfettamente ragione.


  5. […] solito casino dell’offerta incomprensibile del gestore 3.  Fingendosi un rivenditore, Minciotti telefona all’assistenza commerciale di 3 ricevendo risposte piuttosto imbarazzanti, dalle quali traspare chiaramente quali siano le […]


  6. Scegliere una compagnia o l´altra non fa praticamente alcuna differenza. è questo che non entra in testa alla gente

  7. aghost Says:

    si oscar hai ragione, ma allora la domanda successiva dovrebbe essere: perché non c’è differenza?


  8. perchè alla fine si tratta solo di scegliere tra varie marche di vaselina quella che ha il profumo più gradevole

  9. Cristian Says:

    Ma è cosi difficile fare dei piani seri e trasparenti dove si capisca chiaramente quanto si spende?

    Diventato nel tempo uno status symbol, il cellulare riveste in Italia più un oggetto “da possedere”, piuttosto che un oggetto utile.
    Di conseguenza le compagnie (tutte!) hanno adottato stratagemmi che consentono di usufruire dei servizi a costi irrisori (le tariffe sono le più basse d’Europa!), questo per consentire che chiunque possa beneficiarne.

    Se le compagnie offrissero il servizio nei modi che tu hai prospettato, probabilmente il numero dei clienti si dimezzerebbe, o poco meno, comportando minori introiti.

    Le compagnie hanno imparato dai politici: più si è “fumosi”, più si genera incomprensione e difficoltà a capire. E il popolino ignorante (e pigro) ci casca senza indagare, pensando, a torto, di aver fatto “l’affare”.

    La gente non ha ancora capito che se vuole qualcosa lo deve pagare e che se esiste un servizio, apparentemente elargito gratuitamente o a prezzi ridicoli, in realtà esso nasconde balzelli o anomalie, che sono poi di fatto il reale guadagno dell’azienda.

    Prendendo come esempio l’offerta Tre, 600 messaggi al giorno gratis entro 10 ore: stimando un tempo medio di scrittura di un sms in 1 minuto, significa che per 10 ore di fila (senza mangiare, starnutire, sbadigliare, pisciare) si spediscono messaggi a raffica.
    Ovviamente un’operazione improponibile.

    Ma la gente si fa riempire gli occhi e le orecchie da offerte simili, senza pensare che di quei 600 sms, ne usufruirà sì e no meno del 5% al giorno. E qui torniamo al concetto iniziale della mancaza di consapevolezza da parte del popolino della necessità di pagare un servizio.

  10. lopippo Says:

    resta da capire se la nuova “presa per i fondelli” è comunque migliore di quella attuale
    56k a 12€ al mese o adsl640k a 24?
    se l’adsl andasse comunque a 10KB/s reali (80Kb)sarebbe comunque meglio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: