A noi i cinesi ci fanno un baffo

febbraio 28, 2008

L’Italia a volte è un paese meraviglioso. A Licata, in provincia di Agrigento, è stata scoperta un’officina che fabbricava false Ferrari che vendeva a 20 mila euro. Quasi perfette imitazioni di “Testa Rossa”, erano vendute invece a 50 mila euro.

Pare che il fenomeno sia diffuso in altre città italiane
: Asti, Casale Monferrato, Milano, Prato, Taranto e Crotone sono state sequestrate 6 repliche di Ferrari di vari modelli pronte per la consegna, 7 in corso di lavorazione, oltre ai pezzi di ricambio, sia originali che replicati in vetroresina destinati ad officine che poi li assemblavano in chassis d’ auto americane.

ll contatto tra rivenditori e clienti avveniva principalmente su internet, in alcuni siti specializzati dove gli aspiranti “ferraristi” trovavano a prezzi stracciati il sogno della propria vita. Con questi precedenti, qualcuno degli abilissimi carrozzieri che fabbricavano Ferrari fasulle potrebbe aspirare alla presidenza dell’Associazione Artigiani. Siamo in Italia o no? :)

Advertisements

2 Responses to “A noi i cinesi ci fanno un baffo”


  1. ho visto delle foto di una carcassa delle 456 e penso che il tizio che l’ha realizzata sarà assunto a maranello :-)


  2. Sono licatese e ho 6 ferrari… però sono vere…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: