Scaduti ma con la proroga

marzo 4, 2008

Tutti i “big” del Pd che rischiano di restare a casa…

Sono 26 deputati e 22 senatori i parlamentari dei gruppi dell’Ulivo-Pd che hanno tagliato il traguardo delle tre legislature e che secondo il regolamento elettorale, approvato dal coordinamento nazionale, non potranno essere ricandidati alle prossime elezioni, salvo deroghe eccellenti che non potranno comunque superare il 10% dei nomi in lista.

La regola del tre, sancisce il decalogo del Pd, non viene applicata alle donne. In base a questi paletti gli esclusi dovrebbero essere i seguenti: alla Camera Gianclaudio Bressa(3), Salvatore Cardinale (5), Pierluigi Castagnetti (4), Massimo D’Alema (6), Emilio Delbono (3), Ciriaco De Mita (11), Piero Fassino (4), Giuseppe Fioroni (3), Gabriele Frigato (3), Marco Fumagalli (3), Giuseppe Giulietti (4), Mimmo Lucà (4), Giuseppe Lumia (4), Sergio Mattarella (7), Giorgio Merlo(3), Francesco Monaco(3), Arturo Parisi(3), Rino Piscitello(4), Umberto Ranieri(5), Ruggero Ruggeri(3), Francesco Rutelli(4), Antonello Soro(4), Valdo Spini(8), Ugo Sposetti(3), Domenico Tuccillo(3), Michele Ventura(3), Luciano Violante(8), Vincenzo Visco(7).

Al Senato: Giorgio Benvenuto(3), Enzo Bianco(3), Antonio Boccia(3), Massimo Brutti(5),Antonello Cabras(3), Guido Calvi(3), Marco Follini(3), Paolo Giaretta(3), Salvatore Ladu(5), Antonio Maccanico(4), Andra Manzella(3), Roberto Manzione(3), Franco Marini(5), Enrico Morando(4), Gianfranco Morgando(4), Gianni Nieddu(3), Aniello Palumbo(3), Giorgio Pasetto(3), Edo Ronchi(6), Giannicola Sinisi(3), Tiziano Treu(3), Valerio Zanone(6).

Il regolamento per le elezioni del Pd stabilisce che possono accedere alla deroga le candidature degli attuali ministri, presidenti e vice presidenti dei gruppi parlamentari, come Antonello Soro e Luigi Zanda, i segretari dei partito fondatori, Francesco Rutelli e Piero Fassino ma anche Marco Follini, i presidenti di Camera e Senato, come Franco Marini.

A quanto si apprende non dovrebbero usufruire della deroga Salvatore Cardinale e Sergio Mattarella, ancora in forse Rino Piscitello, Umberto Ranieri e Antonio Maccanico. Luciano Violante, Vincenzo Visco e Salvatore Ladu hanno già dato la loro indisponibilità a candidarsi. Ugo Sposetti invece è nell’elenco dei ‘promossi’. Marco Fumagalli e Valdo Spini sono passati nelle file di Sinistra Democratica.

da Affari Italiani

Annunci

One Response to “Scaduti ma con la proroga”

  1. Liuk Says:

    Fatto il regolamento di partito… trovato l’inganno!
    Non si diceva così? ;)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: