Candidati o ectoplasmi?

marzo 27, 2008

Grazie al progetto Openpolis, che non conoscevo, ho scoperto un interessantissimo giochino, che è molto più illuminante e interessante del voisietequi: consiste nello scoprire chi vi “rappresenta” in Parlamento. Il test è molto istruttivo perché fa capire in un batter d’occhio quanto il sistema della rappresentanza, su cui si basa la nostra cosiddetta democrazia, sia farocco, per non dire truffaldino.

Basta inserire nella pagina conosci i tuoi rapprensentanti il tuo comune di residenza per avere subito la lista degli “eletti dal popolo”. Per Trento la mia lista alla Camera è la seguente:

BETTA Mauro, L’ Ulivo
BEZZI Giacomo, Misto
BIANCOFIORE Michaela, Forza Italia
BOATO Marco, Verdi
BRESSA Gianclaudio, L’ Ulivo
BRUGGER Siegfried, Misto
FRONER Laura, L’ Ulivo
FUGATTI Maurizio, Lega nord
HOLZMANN Giorgio, Alleanza Nazionale
WIDMANN Johann Georg, Misto
ZELLER Karl, Misto

Per il Senato:

DIVINA Sergio, Lega nord
MOLINARI Claudio, Gruppo Per le Autonomie
PETERLINI Oskar, Gruppo Per le Autonomie
PINZGER Manfred, Gruppo Per le Autonomie
SANTINI Giacomo, D.C. per le autonomie – P. Repubblicano It. – Mov. per l’ Autonomia
THALER AUSSERHOFER Helga, Gruppo Per le Autonomie
TONINI Giorgio, Gruppo Per le Autonomie

Ebbene, dei 18 politici tra Camera e Senato, una buona parte non so neppure chi siano. Mai visti né sentiti. Gli altri li conosco appena o molto poco, e per quel poco che li conosco non mi piacciono per niente. In ogni caso NON MI SENTO RAPPRESENTATO DA NESSUNO, neppure lontanamente. E meno male che questa è la democrazia…

E voi? Vi riconscete nei politici eletti nel vostro Comune, e che in qualche maniera vi rappresentano in Parlamento?

Annunci

15 Responses to “Candidati o ectoplasmi?”


  1. Aghost, a me sembra che l´elenco si riferisca agli attuali rappresentanti in parlamento, non ai candidati. Di sicuro non è aggiornato, Boato non credo sia candidi e la Biancofiore si presenta in Campania

  2. aghost Says:

    oscar credo tu abbia ragione, in ogni caso credo che il mio ragionamento resti valido…
    (ho comunque aggiornato il post, grazie per la segnalazione :)


  3. […] ringraziare Aghost e Oscar Ferrari per avermi fatto scoprire OpenPolis, il miglior sito di informazioni sulle […]


  4. Chiedi se mi sento rappresentato?
    Se non ti leggessi da mesi penserei che vuoi prendermi per il culo.

  5. Stella Says:

    Rappresentati da chi, per cosa… qualcuno ci crede ancora?


  6. Scusa, ma come potresti sentirti rappresentato da personaggi che NON hai scelto tu? ;-)

  7. MFP Says:

    In alcune città il discorso e’ meno evidente (io in provincia di Roma dovrei essere rappresentato da gente come Alemanno, Melandri, Cicchitto, Rutelli; insomma, nomi più noti) ma credo che comunque il tuo ragionamento non faccia una piega. Anche perchè non mi sento rappresentato neanche dalla totalità di quelli che conosco…

  8. frap1964 Says:

    Aghost, quoto.
    Anch’io non mi sento rappresentato da nessuno, per cui ho deciso di non votare.

    Poi oggi ho pure sentito Silvio sulla videochat di Corsera e mi sono convinto proprio del tutto.

    E’ riuscito a dire:
    a) “nell’intervista che ha fatto oggi sul Corriere il mio amico Confalonieri,… citando Freud”… pronunciandolo letteralmente così: Freud (sic!)
    b) “non è vero che ho fatto cacciare Santoro,”…?!?!… “ho solo detto che era stato fatto un uso criminoso della TV” (e dopo Biagi siamo a due!)
    c) “non è vero che ho fatto le corna durante un incontro internazionale. Eravamo in un campo giochi e siccome c’erano dei ragazzini che facevano le corna, io li ho ripresi… per dire che non si fanno le corna!!” (ci sono le foto ovunque)

    Su YouTube hanno disattivato i commenti al mitico video ufficiale della campagna elettorale (col karaoke… sic!), dopo aver collezionato una sequela a dir poco imponente di insulti e di prese in giro da paura.

    http://it.youtube.com/watch?v=Wzn1iFkKt_I

    Alla faccia del Popolo della Libertà !!

  9. aghost Says:

    frap, la decisione di non votare deve però introdurre una dura consapevolezza: che così buttiamo via il nostro voto. I partiti dell’astensionismo se ne fregano letteralmente.

    Personalmente detesto Berlusconi, ma l’idea che il Nano torni a fare il Premier per 5 anni mi deprime. E’ triste ma in Italia siamo costretti non a “votare per” ma a “votare contro”.

  10. frap1964 Says:

    Ma dico… l’hai visto “I’m PD”? Io mi fido di Walter !?! Questo è andato in TV a dire che si ritirava… “Eh lo so che voi pensate: ecco il furbacchione… ma si vedrà tra 5 anni…”. No guarda GiroDiWalter che ne son bastati due. E Fassino? Riguardati un po’ di filmati sul blog di Ricca, tanto per capire il tipo. O cosa dichiara la Binetti sul suo blog.
    Non se ne salva uno: comunque la metti è una disgrazia.
    Ma che vadano al diavolo fra tutti quanti, dx e sx.

  11. aghost Says:

    frap capisco perfettamente i tuoi dubbi che sono anche i miei: ma è meglio che vada su il Nano??? Veltroni non mi piace ma tra la padella e la brace forse è meglio la padella :(

  12. MFP Says:

    Aghost, l’errore più grosso e’ pensare che una parte sia meglio dell’altra. Il secondo più grosso avere paura che uno dei due vinca.

    Io sto cercando di superare la mia avversione al non andare a votare; perchè tanto se vado lì barro la scheda. Non voterò mai una classe politica intera completamente fallimentare. Mai e poi mai. Dovrebbero essere impalati per 50 anni di fallimenti; non votati. Me ne frego di chi vince; tanto per me non è un governo legittimo, non rappresenta me, non e’ l’Italia.

  13. Stella Says:

    Il punto è che Silvio punta alla poltrona di presidene della Repubblica, statene certi che ci arriva, se punta l’osso non lo molla, come sempre, del resto.

  14. aghost Says:

    mfp tu dici “me ne frego di chi vince” ma non funziona così (a meno che tu non abiti nella foresta).

    Se il Nano torna al Governo può fare delle leggi che ti danneggiano, ad esempio vietare il wifi e rendere obbligatorio il tg di emilio fede :)))

    Pensaci :)
    Anche io se andrò a votare (e ripeto SE) dovrò vincere una notevole ripugnanza, ma arrivati a questo punto bisogna anche essere pratici e chiedersi: serve a qualcosa non votare?

  15. Stella Says:

    Potrebbe essere una forma di protesta.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: