Divieto telefonini al seggio: ma il decreto dov’è?

aprile 2, 2008

A me pare che in un paese decente, un governo che decida di vietare all’elettore di portarsi il telefonino al seggio, infrazione per la quale è prevista, addirittura, un’ammenda da 300 a mille euro e l’arresto da tre a sei mesi, dovrebbe mettere a disposizione il testo del decreto.

Anche per permettere ai cittadini di capire meglio i termini del provvedimento. Questo decreto però è introvabile. Io almeno non sono riuscito a trovarlo. Nessun giornale l’ha pubblicato, e sul sito del Governo non c’è. C’è solo il video e il comunicato stampa al termine del Consiglio dei Ministri, ma del testo del decreto non c’è traccia. Sorge il dubbio che non sia ancora stato scritto e questo, a pochi giorni dalle elezioni, non è serio.

Sul sito del Governo si legge solo:

Il Consiglio ha poi approvato i seguenti provvedimenti:

su proposta del Presidente del Consiglio, Romano Prodi, e del Ministro dell’interno, Giuliano Amato:

– un decreto-legge che introduce nell’ordinamento il divieto per gli elettori di portare con sé nella cabina elettorale telefoni cellulari o altri apparecchi idonei a riprodurre o registrare immagini. Sarà il presidente del seggio a chiedere all’elettore di depositare l’apparecchio prima di entrare in cabina e le violazioni saranno punite con l’arresto da tre a sei mesi e l’ammenda da 300 a 1000 euro;

I cittadini insomma sono trattati ancora una volta come sudditi, dei minus habens: ti vieto questo e basta, senza dare troppe spiegazioni (per iscritto poi!): il popolo bue deve solo obbedire.

Annunci

15 Responses to “Divieto telefonini al seggio: ma il decreto dov’è?”

  1. frap1964 Says:

    In due anni di governo Prodi, che io ricordi, mai hanno pubblicato sul sito del governo, il testo di un decreto appena approvato dal CdM.
    Quindi non c’è da stupirsi troppo.
    Da quel che si capisce, il presidente di seggio sarà obbligato a chiedere a ciascun elettore se ha un telefono cellulare con sè (o altro apparecchio idoneo a riprendere immagini) e nel caso a chiederne il deposito insieme al documento, prima di consegnare la scheda.
    In sè fa abbastanza ridere, nel senso che trovare una microcamera su Internet è davvero un giochino da ragazzi, per chi volesse attrezzarsi (ci sono addirittura quelle con obiettivo a bottone)

    http://www.microtelecamere.it/microtelecamere.htm

    Si rende semplicemente la cosa un po’ più difficile da fare, ma non si elimina di certo il problema.

  2. frap1964 Says:

    Io per esempio c’ho una webcam/photo ultracompatta che si alimenta con due micro pile da 1,5 v. e che per questo uso sarebbe praticamente perfetta.
    E’ il regalo di Altroconsumo ai suoi abbonati di tre o quattro anni fa. :D
    Per vedere la foto basta semplicemente collegarla ad un notebook…
    Ma con appena 130 euro ti attrezzi con questa:

    http://www.microtelecamere.it/microtelecamere/microtelecamera-registratore-007-MC1350.htm

    e tanti saluti alla sicurezza del voto.


  3. era già vietato prima.

  4. aghost Says:

    si va bene ma ci sarà uno straccio di testo da qualche parte no?
    E’ come se non pubblicassero la gazzetta ufficiale…

  5. frap1964 Says:

    Sì ma questo è niente… in ditta, tramite il CAF, ci hanno appena fatto sapere che l’Agenzia delle Entrate pretende ora (dopo 8 mesi !!) che per tutti gli scontrini di acquisto di medicinabili detraibili dal 730 come spese mediche, successivi al 1 luglio 2007 e mancanti delle indicazioni sulla natura del farmaco e del codice fiscale del contribuente (problema delle farmacie), si faccia a mano una dichiarazione integrativa specificando esattamente:
    data scontrino
    numero scontrino
    importo
    quantità
    qualità del farmaco
    Questi sono completamente rimbecilliti.
    E meno male che Visco e Prodi ce li siamo tolti dalle scatole (soprattutto il primo, spero, in via definitiva).
    Marobbadamatti !!


  6. Ma anche voi!
    Prima o poi il testo del decreto lo leggeranno a Porta a porta!

  7. ser Says:

    Complimenti a chi ha fatto questo decreto, e secondo voi io presidente di seggio mi metto a chiedere il telefono a tutti gli elettori e mi devo prendere la responsabilità di custodirli? Ma scherziamo? Tanto già ce ne sarà poco di lavoro nei seggi con 5 schede, ci mancava un altro decreto pagliacciata come tutti i decreti fatti in italia.

  8. aghost Says:

    ser la tua testimonianza, come presidente di seggio, è preziosa, perchè mi immagino le complicazioni che sorgeranno: chi lo dimentica, chi lo scambia, chi non vuole consegnarlo, chi lo ruba etc. Ma i presidenti sono stati già designati e, soprattutto, hanno già avuto indicazioni su come comportarsi al riguardo?

  9. frap1964 Says:

    Aghost, a suo tempo ho fatto anch’io il presidente di seggio a Padova. Ricordo quando fu introdotta la norma sul voto disgiunto (alla lista, al candidato,ecc.)
    Il Comune convocò tutti i presidenti in una sala per illustrare come comportarsi nei vari casi possibili.
    E nemmeno loro sapevano esattamente come fare.
    Ricordo come fosse oggi le risate e i commenti ad alta voce di alcuni presidenti (tra cui svariati avvocati).
    Una delle cose più tragi-comiche che abbia mai visto in vita mia.
    Che poi non hai letto che forse rinviano tutto (e naturalmente ristampando tutte le schede, quasi ci scommetto) grazie alla DC di Pizza?
    Questi son tutti fuori come balconi.


  10. Insomma è proprio vero che al giorno d´oggi se non hai almeno due cellulari non sei nessuno

  11. aghost Says:

    ma scusate, e quelli che votano per posta all’estero? Gli si manda un carabiniere per controllare?

  12. Stella Says:

    Non ho capito: perchè (alla milanese) si deve consegnare il cellulare?

  13. aghost Says:

    grande mau!

    Il testo ha una possibile falla :):

    “1. Nelle consultazioni elettorali o referendarie è vietato introdurre all’interno delle cabine elettorali telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini”

    Parla di foto e immagini, quindi se si pigliasse il testo alla lettera fare un VIDEO della scheda potrebbe essere lecito… :))) (ci sono molti telefonini che fanno video oltre alle foto)

  14. Giovanni Sarruso Says:

    Proposta per i candidati premier: far decadere, in caso di vittoria, questo stupido decreto!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: