Il ritorno di Stachanov

settembre 8, 2008

Il minatore Aleksej Grigor’evič Stachanov (1906-1977) fu “eroe del lavoro socialista” dell’Unione Sovietica. Inventò una tecnica di estrazione grazie alla quale aumentò di 14 volte la produzione di carbone. Fu il culmine dell’ideologia produttivistica dell’industrializzazione forzata, utilizzato nella propaganda di Stalin come esempio e modello dell’efficacia del sistema del lavoro socialista.

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione nella XVI Legislatura del IV Governo Berlusconi, Renato Brunetta, si ispira evidentemente agli stessi prinicpi.

Nel suo nuovo piano (quinquennale?) ha fatto scattare la fase due: dopo il bastone ai fannulloni, la carota ai lavoratori meritevoli. Sul sito del ministero, ha indetto addirittura una specie di concorso, con tanto di portale (nonsolofannulloni.forumpa.it) per premiare gli innovatori, le amministrazioni virtuose, le soluzioni più originali e produttive in termini di concreti benefici per cittadini e imprese.

Advertisements

10 Responses to “Il ritorno di Stachanov”

  1. picchiatello Says:

    (Ironia on)
    Mi sembra giusto e’ lo stesso principio della macchina nuova con il motore rotto e la ruota sgonfia: la gente oramai nota la ruota sgonfia non il motore rotto percio’ si gonfia la ruota ma non si ripara il motore ( alitalia docet).
    La gente ha bisogno di essere rassicurata, tanto uolter sta facendo la stessa cosa con Di Pietro….

  2. a.g. Says:

    ma se gli enti pubblici sono zeppi di lavoratori inutili perché assunti per il voto di scambio, mi chiedo come si può migliorare la macchina statale…

  3. picchiatello Says:

    @Aghost
    “ma se gli enti pubblici sono zeppi di lavoratori inutili perché assunti per il voto di scambio, mi chiedo come si può migliorare la macchina statale…”

    E’ come nelle grandi aziende (pubbliche o private che siano poco cambia) c’e’ il fannullone e quello mai cambiarerà per mille motivi ( non ha capacità , ha il didietro parato dal politico parente sindacato ect ect), poi c’e’ quello che fa il proprio dovere che lo ha sempre fatto e lo farà. Le uscite di Brunetta ( come tutti i manager italiani )non sono rivolte ai primi “irriducibili-inarrivabili-scabisti-parentato”, sono rivolte ai secondi per metterli sotto pressione, per farli produtrre ancora di piu’….siamo sempre li o hai una “etica” lavorativa o non c’e’ l’hai; in quest’ultimo caso puoi anche avere 100 Brunetta che ti controllano il risultato non cambierà mai perche’ siamo un repubblica fondata ( almeno in certi ambiti) sulla non-meritocrazia, stravolgere il tutto sarebbe “rivoluzionario”.

  4. marinfaliero Says:

    Forse il titolo del post è un po’ forzato.
    Per far diventare uno statale emulo di Stakanov non basta Brunetta, ci vuole Silvan.

  5. a.g. Says:

    o un altro Stalin :D


  6. sì ma la carota dove gliela mette?

  7. marinfaliero Says:

    Dove possa mettere la carota non lo so, andrebbe verificato se l’abbiano grattuggiata prima.
    Tanto per escludere alcune ipotesi

  8. Luca Rosso Says:

    Credo che questo si possa chiamare Open Source. Ne basta uno per fare innovazione, non è necessario che tutti portino innovazione. Anche i paraculo sono in grado se stimolati e Brunetta è quello che sta facendo. Ieri sera parlando con un commercialista ho scoperto che per semplificare hanno abolito il registro dei lavoratori nei cantieri… o qualcosa del genere. Cosa non giusta in realtà perché mantenere uno storico è comunque utile, riporto le parole sentite ieri. Dunque se invece di far leggi a muzzo ascoltassero prima i direttamente interessati potrebbe succedere che i parlamentari non dovrebbero improvvisarsi sapientoni di questo o quell’argomento per legiferare ed inoltre sarebbe fatta veramente innovazione. Idem per la scuola ecc. Servirebbe una specie di forum per ogni categoria! I paraculo normalmente è gente sveglia che sa bene come farsi raccomandare. Con i forum pensate un po’… potrebbe anche succedere che i parlamentari potrebbero anche esser pagati meno. Fantascienza?
    Buon lavoro ;-)

  9. gino Says:

    MALGOVERNO NELLA P:A:in quel di Castelraimondo serve maggiore vigilanza e controllo sul territorio.Dal febbraio 2002 l’amministrazione comunale tiene,illegittimamente demansionato,estromesso,eliminato dall’ufficio il comandante dei vv.uu;(uno dei quattro dipendenti comunali laureati,di ottima condotta morale e civile,incensurato,senza alcun procedimento penale o giudiziario a carico),sostanzialmente senza fare quasi niente,a spese del contribuente.(Vedere sentenza immediatamente esecutiva,in internet,alla voce DEMANSIONAMENTO CAMERINO)


  10. […] estrapolato un risultato proveniente da un post su di un blog su WordPress.com  con titolo “Il ritorno di Stakanov”. L’immagine è la […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: