Allegri, arriva il tariffometro

novembre 13, 2008

L’Authority delle Comunicazioni starebbe studiando un “tariffometro” per permettere agli utenti di scegliere il piano tariffario più adatto ai propri consumi, per rendere insomma più chiare le tariffe. Si tratta in sostanza di una specie di bollino assegnato a quei servizi che offrono la comparazione dei piani tariffari e dei gestori.

Ma già la delibera dell’Auhtority è incomprensibile almeno quanto le tariffe che avrebbe la pretesa di chiarire:

“L’Autorità, allo scopo di agevolare i consumatori nel confronto contestuale, anche con modalità interattive, tra le condizioni economiche proposte da diversi operatori della telefonia, previa
consultazione con le associazioni dei consumatori e le imprese interessate, disciplina le modalità e i requisiti di accreditamento dei soggetti indipendenti titolari di motori di calcolo per la comparazione di prezzi che ne facciano richiesta”.

Figuriamoci. La verità è che sulle tariffe nessuno ci capisce più nulla, da quelle elettriche a quelle telefoniche è un colossale puttanaio in cui è impossibile districarsi.

Il tariffometro dell’Authority è l’ennesimo pannicello caldo che non risolverà un bel nulla. Questa storia della tipologia dei consumi poi mi pare un prestesto dei gestori per tosare pelo e contropelo l’utente. In un mondo globalizzato queste distinizioni non hanno più senso. E’ come se dal benzinaio non vi vendessero mai la benzina allo stesso prezzo, ma a seconda se usate l’auto in certe fasce orarie, di notte o di giorno, in città o in provincia, fuori regione o all’estero.

Qualcuno obietterà che il paragone con la benzina non è pertinente, ma quel qualcuno dovrebbe spiegare perché le tariffe telefoniche sono ormai pressoché incomprensibili e imparagonabili da una persona normale e mediamente istruita.

Una sola cosa è abbastanza sicura: qualunque sia il piano tariffario prescelto, si spende sempre più di quanto si era previsto.

Advertisements

6 Responses to “Allegri, arriva il tariffometro”

  1. Stella Says:

    Io mi rinchiudo in casa, non esco più, basta, sono veramente stufa. Non è possibile, sempre e solo pessime notizie. Basta tg, basta notiziari, basta quotidiani, basta Aghost. Basta, passo alla De Filippi.

  2. picchiatello Says:

    Quello che mi da piu da pensare e’ questo ” i requisiti di accreditamento” cioe’ poi non sarà piu’ possibile nemmeno per un blogger poter informare sui piani tariffari perche’ non sarà “accreditato” ?

    Io per il mobile ho fatto la scelta postemobile non perche’ convenga ma perche’ almeno ho delle tariffe fisse e dei costi “certi”.
    Per il fisso se andrà avanti cosi'(continui aumenti telecom) ho scoperto che la mia zona e’ servita dal gestore del gas con ponte radio a 19euro al mese per internet…certo e’ da valutare l’investimento per l’antenna e l’impianto ma piuttosto di pagare 50 euro per servizi che non mi servono…

  3. a.g. Says:

    evabbè, suggerisco anche l’Isola dei Famosi :D

  4. arwenh Says:

    io adesso devo cambiare tariffa perche’ la tim ha cambiato la vecchia tim tribu, prima pagavo 1 cent/min con i tribu (tutti i numeri che chiamo di piu) e 1 cent a sms.

    adesso non ho capito ma gli sms valgono 15 cent e le telefonate 9cent/min, lo scatto alla risposta e’ aumentato ma non ho ben capito di quanto…

    quando c’e’ stato il cambio di tariffa ero all’estero e mi e’ arrivato un sms breve conciso e poco chiaro

    mi sono stufata, penso che cerchero’ una flat cosi’ pago un tot al mese e non ci penso piu’..

  5. a.g. Says:

    arwenh, quanto scrivi è la dimostrazione di quanto andavo dicendo: non ci si capisce più nulla. Non solo il piano del proprio gestore è spesso incomprensibile, ma soprattutto non è paragonabile a quelli di altri gestori perché ci sono tante e tali varianti, tra opzioni, bonus, menate, che qualsiasi confronto è diventato impossibile


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: