Scarpate

dicembre 15, 2008

scarpate

E’ un tristissimo e inglorioso fine mandato quello del presidente George Bushpreso addirittura a scarpate durante una conferenza stampa da un giornalista iracheno. Inviso a tutti, il mondo intero non vede l’ora che si levi di torno, per lasciar fare finalmente a Obama. Qualcuno ha detto che due scarpe, dopo tutti i disastri che ha combinato, sono perfino poche.

Si dice anche che gli USA sono sempre “avanti” a noi in tutto. Ecco, verrà forse il giorno che anche in Italia si prenderanno i politici a scarpate. Perlomeno quelli che se lo meritano, e non sono pochi. Se non sarà per un moto di ribellione etico, sarà perché la crisi economica, con questo andazzo, avrà messo tutti in braghe di tela.

Annunci

7 Responses to “Scarpate”


  1. con tutte le mutilazioni provocate dalla guerra, già aver due scarpe da tirare a Bush è motivo di sollievo

  2. Medusa Says:

    Tra breve non avremo più le scarpe per prenderli a scarpate.
    Peccato, di culi importanti ne calcerei parecchi, e più che volentieri.
    Medusa

  3. picchiatello Says:

    Come gia’ detto da Medusa siamo gia’ in braghe di tela, e di scarpe sia a destra che a “sinistra” ( ammesso e non concesso esista ancora la sinistra nel nostro paese) ce ne vorrebbero a centinaia di miliaia.
    E’ anche vero che il president non e’ stato preso a scarpate nel suo paese ma in Iraq, d’altronde non voleva portare la democrazia in qul lontano paese ? e’ stato accontentato…
    «Eccoti il bacio d’addio, razza di cane» questa la frase incriminata dell’attentatore dubito che qualcuno potesse far di meglio come poesia…

  4. a.g. Says:

    in effetti è stata una scena meravigliosa :D

    (PS: tra l’altro c’è da interrogarsi sull’efficienza della sicurezza presidenziale: se il giornalista invece delle scarpe gli avesse tirato due bombe?

  5. a.g. Says:

    oscar non è detto: magari gliele ha tirate perché non gli servivano più :)

  6. a.g. Says:

    meraviglioso, anzi geniale, il titolo del Manifesto: “Scarpe Diem” :))))


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: