Testa di carta

settembre 9, 2009

http://andreasferrella.files.wordpress.com/2009/03/debortoli.jpg

Oggi sono rimasto sorpreso dal Corriere di De Bortoli: dopo essere rimasto zitto o quasi sullo scandalo “Mignottopoli”, portato avanti con caparbietà dal rivale La Repubblica di Ezio Mauro, ecco finalmente uno scoop, ovvero i verbali degli interrogatori di Tarantini, il ruffiano che procurava le escort a Berlusconi.

Con nuove rivelazioni piccanti, nomi e cognomi, dettagli sulle “30 ragazze” per le festicicciole del premier. Incredibilmente però sul sito del Corriere non c’è nulla di tutto questo, solo uno smilzo trafiletto col rilancio della notizia e il rimando alla copia cartacea! Ma come? – mi son detto- hai questa roba e invece di spararla in home page la tieni “nascosta” sul giornale di carta?

A me pare assurdo: il Corriere rivela, ancora una volta, la sua tragica mentalità ancora tutta “cartacea”… Nel pomeriggio, alle 15.33, il Corriere ha corretto la rotta e rimpolpato come si deve il pezzo on line. Ci voleva tanto? Certo così avrà forse guadagnato qualche copia di carta in edicola, ma ha perso terreno on line, dove ormai si combatte la prima linea.

7 Responses to “Testa di carta”


  1. forse, dico forse, utilizzano delle tempistiche per cercare i vendere qualche copia in più, sono ai ferri corti con gli incassi. Saluti

  2. frap1964 Says:

    Qualcuno avrà forse fatto notare a Ferruccio che sulla rassegna stampa online della Camera si poteva leggere il pezzo tranquillamente sin dalla prima mattina… ? :-D

  3. aghost Says:

    la gente “normale” non legge la rassegna stampa della camera, non sa neanche che c’è. E il Corriere non è l’unico giornale a rimandare i lettori alla copia di carta, forse solo l’esempio più illustre, ed è la ragione per la quale, on line, il Corriere è superatissimo da la Repubblica, che invece ha capito subito fin dall’inizio l’importanza di internet.

    A me quella del Corriere e similiari sembra una visione molto miope, è come se sulla copia di carta rimandassero a un libro in biblioteca :D
    Cavolo hai il mezzo, usalo no?

  4. gasparro Says:

    Tutto vero, peccato che al momento i soldoni (quelli veri) si fanno ancora con le copie di carta, non con il web. Che a mala pena mantiene smilze redazioni di 10-15 persone. Gli altri 2-300 giornalisti di un quotidiano nazionale chi li paga? Chi legge gratis online i pezzi (al momento) no di certo. Che poi in ottica di lungo periodo possa essere miope magari è vero, ma resta tutto da dimostrare

  5. Luca Rosso Says:

    Ma i giornali non li strapagano già i contribuenti in Italia?
    Nei bilanci dei giornali come sono suddivisi gli introiti? Qualcuno che li abbia letti?

  6. picchiatello Says:

    “Gli altri 2-300 giornalisti di un quotidiano nazionale chi li paga ?”

    Le butto la:
    Berlusconi ? le Banche? Le assicurazioni? Le telco ?

  7. Luca Rosso Says:

    Alcuni degli introiti dei giornali:

    http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%5E90227,00.html

    Inoltre per esempio Ferrara dichiara che un terzo arriva dallo stato, un terzo dalle vendite e un terzo dalla pubblicità. Visto che prende 3.000.000 euro (leggasi tre milioni di euro) e fischia dagli italiani desumo che prende la stessa cifra da chi compra il giornale. La tiratura pare essere la metà di quella attuale de “Il fatto quotidiano” cioè 13 mila. Tre milioni di euro diviso 13 mila persone fanno un prezzo a copia di 2 euro e trenta centesimi. Il fatto quotidiano costa la metà. Su Google News ho appena letto a fondo pagina un articolo di Ferrara un po’ piccato sul nuovo giornale. Eppure da quanto dichiarato “Il foglio” ha introiti per 9 milioni di euro contro i 2 e mezzo circa del nuovo giornale. I dati sul foglio di Ferrara credo risalgano a parecchi mesi fa. Qualcuno ha aggiornamenti?
    “Il fatto quotidiano” pare che abbia non molti dipendenti. Qualcuno che sappia quanti dipendenti sfama “Il foglio”?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: