Facinorosi

luglio 1, 2009

Il TG5 ha definito “facinorosi” i contestatori che inveivano contro il Premier ieri in visita a Viareggio, il giorno dopo il terribile disastro ferroviario. “E’ la solita sinistra che si dovrebbe vergognare” ha detto Berlusconi, visibilmente infastidito.

Tutto può essere ma, francamente, sembrava difficile che i contestatori visti nei vari video fossero gruppuscoli organizzati dalla sinistra: si distinguevano giovani ma anche anziani, impiegati, studenti, perfino quiete massaie che urlavano con quanto fiato avevano in gola “buffone” e “vergogna”.

Piuttosto rifletterei sul fatto che è una ben strana democrazia quelli in cui i cosiddetti “rappresentanti del popolo” hanno paura a girare per strada da soli, e quando vanno tra la gente lo devono fare con la scorta, le guardie del corpo e i cordoni di polizia.