Sesso in Second Life? Maddeché

giugno 13, 2007



Tutta la chiacchierata demenziale che si è sviluppata in rete è partita dalla bufala dello stupro su Second Life. Ovviamente chiunque conosca appena SL sa perfettamente che questo è impossibile. Razzolando nei vari blog sono capitato per caso su quello di Lele Dainesi dove ho letto allibito:

“Uso poco SL, ci sono stato si e no 5 volte, 2 delle quali per far sesso; divertendomi molto”

Ma per favore! Come si fa a scrivere simili sciocchezze? Non sono un fanatico di SL, ci sono entrato forse 20 volte in tutto e sempre per cercare di capire e conoscere meglio questo fenomeno di cui tanto si parla, spesso a sproposito. Ora, che qualcuno sia entrato in SL per cinque volte, due delle quali per “fare sesso”, è semplicemente ridicolo.

Per la semplice ragione che è impossibile: in cinque volte di SL non si capisce niente tanto il gioco è complicato, perlomeno all’inizio. Se poi non si conosce l’inglese, è un calvario. Le prime volte infatti ci si limita a vagolare, come anime in pena, per questi strani paesaggi artificiali, cerando di capire come funziona. Successivamente si cerca di cambiarsi i connotati, con risultati quasi sempre grotteschi: teste o corpi sproporzionati, pettinature assurde, facce a dir poco tremende.

Anche cambiarsi d’abito è un’impresa: si può modificare tutto, giacca, camicia, pantaloni, scarpe. Ma dopo un po’ ci si stufa e si finisce per andare in giro vestiti in modo indecente, da vergognarsi. Per fortuna non si conosce nessuno. Insomma per costruirsi un avatar decente passano giorni o settimane di sofferti esperimenti, quasi mai soddisfacenti del tutto. Ci vuole un bel po’ di pratica per capire come funziona SL e, anche quando si è capito il funzionamento in linea di principio, tutto appare comunque complicatissimo: come comprare o costruire oggetti, ad esempio.

Figuriamoci fare sesso. Dove? Con chi? E soprattutto come? Io non ho mai visto un avatar col “pippo”, per dire (e c’è da giurarci, sarebbero tutti enormi). Forse Dainesi s’è fatto aiutare da qualcuno? E quando si è arrivati al dunque, l’amico in questione si è appartato rispettosamente, lasciando a Dainesi la soddisfazione di sfogare privatamente i suoi istinti?

Ma via. L’idea di entrare in SL come novizio per fare sesso è insomma quanto di più ridicolo si possa immaginare. Per fortuna ci pensa Fabio Metitieri, in un commento, a fare un po’ di chiarezza e a spiegare come stanno veramente le cose.

Quello che rattrista è che sia un blogger come Dainesi, che credo abbia una certa reputazione almeno in rete, a scrivere le stesse stupidaggini che ci propinano i tanto vituperati media “mainstream”.

Annunci

37 Responses to “Sesso in Second Life? Maddeché”

  1. Luca Rosso Says:

    Magari ci è stato per masturbarsi davanti al pc… che equivale ad esserci stato per fare sesso. Cosa ne sappiamo noi della perversione o degli orientamenti delle persone? …o di cosa li eccita? Ovviamente per quanto plausibile sto scherzando :-D

  2. Riccardo Campaci Says:

    Aghost, su questo sbagli.
    Per fare “sesso” basta entrare in una qualsiasi delle sex area (ce ne sono a bizzeffe e facilmente scovabili via search), e utilizzare le solite palline rosa.

    Il “pippo” nemmeno serve e se proprio lo vuoi lo puoi anche avere gratis.
    Se spendi, te lo vendono pure enorme e di qualunque forma… :D

    Più che altro parlare di strupro (così come di sesso) all’interno di una virtuale è a mio avviso un’idiozia incommesurabile.

  3. Luca Rosso Says:

    Forse con l’espressione fare sesso, intendeva recuperare qualche gancio per la vita reale….ho letto un paio di commenti e non il testo pincipale sul sito indicato ma non vado oltre scusate… ;-)

  4. aghost Says:

    riccardo, che “palline”? Io non dubito che si possa anche fare una specie di sesso virtuale, confuto il fatto che uno appena entrato sappia già come fare… E non mi riferisco “al fare sesso” ma semplicemente muoversi dentro al gioco. A me è sembrato in casino allucinante e mi pareva che anche gli altri che incontravo avessero le stesse difficoltà. O forse sono io più ritardato di altri :D


  5. lele dainesi è uno sfigato ci credo che è andato su sl per scopate :-)

  6. aghost Says:

    eccapirai che scopate :P

  7. Riccardo Campaci Says:

    Su SL molte azioni si fanno tramite palline colorate. Interagisci con la pallina X per compiere l’azione X.
    Non ci vuole nulla.

    Per fare sesso di solito ci sono coppie di palline rosa che servono per far fare ad due avatar determinati movimenti e posizioni tipicamente sessuali.
    Non capita di rado di vedere avatar che si ingroppano il pavimento perchè manca una controparte che “stia sotto”. :-)

    Il fatto è che molte persone entrano in SL solo per ragioni sessuali. E’ chiaro che la prima cosa che vanno a cercare sono le zone dove si praticano orge libere.

  8. aghost Says:

    io sinceramente ‘ste palline non le ho mai viste, ma sarà perché non sono pratico. In ogni caso mi pare una cosa vagamente deprimente anche perché, se capisco bene, il “sesso” lo farebbero gli avatari, mentre i legittimi proprietari devono accontentarsi di fare i guardoni :)))

  9. kijio Says:

    ma aghost non hai capito? … è tutto un gioco di “palline” ! … di solito quando girano uno è nervoso … in questo caso premendole uno gode .. virtualmente ma gode … almeno cosi’ sembra .. contenti loro … de gustibus …

  10. db Says:

    dal commento di Riccardo Campaci
    https://aghost.wordpress.com/2007/06/13/sesso-in-second-life-maddeche/#comment-3388

    Per fare sesso di solito ci sono coppie di palline rosa che servono per far fare ad due avatar determinati movimenti e posizioni tipicamente sessuali. Non capita di rado di vedere avatar che si ingroppano il pavimento perchè manca una controparte che “stia sotto”.

    Che scena edificante, c’è anche l’avatar onanista! Insomma, per queste persone sarebbe eccitante anche solo vedere i famosi coniglietti ingroppantisi che molti sfoggiavano, tanti anni anni fa, sulla Golf Rabbit. Roba da bloccare il volante, se ne stavi seguendo una in auto.

  11. MFP Says:

    Lascia perde SL Aghost… lascia perde… è una porcata immensa… è tutto un hype che serve ai creatori di SL per fare massa critica. Quando l’avranno raggiunta attiveranno il cambio di Linden Dollars in uscita e sarà un disastro per tutti. Se ti piacciono queste cose fatti un giro su qualche mmorpg (li ho persi di vista da qualche anno, ma WoW era bellissimo); oppure se vuoi qualcosa di molto più stimolante per la fantasia, mettiti a giocare ai MUD… qualcuno ancora esiste anche in Italia…

  12. Cristian Says:

    Io su SL non ci sono mai entrato.
    Figuriamoci per simulare del sesso.

    Se proprio non si riesce a “darci dentro” nella vita reale (e non sempre è facile eh) e ci si vuole affidare al sesso astratto, di SL è meglio un sano e bel pornazzo affittato in videoteca o scaricato dalla rete.

    Mah.


  13. Salve a tutti! Devo premettere che concordo sul fatto che operare su Second Life non sia semplicissimo, occorre prendere una certa pratica col programma, col mondo virtuale rappresentato e con i programmi accessori da impiegare (grafica, tipo Photoshop, capacità di scrivere scripts, e vuia dicendo…). Detto questo, tuttavia, non è poi così difficile imparare ad orientarsi sulle funzioni principali, anche se occorrono svariate ore (almeno una ventina) per capire e imparare a fare le cose principali. Cambiare aspetto all’Avatar è molto semplice e per niente complicato, dato che si segue un menu guidato, Caso mai è piuttosto lento, sia perché il programma richiede molta memoria (indicano 128mega di scheda ma io ne ho 518 w vado molto lento, credo ne servano dagli uno ai due giga…) sia perhé i server di Second Life sono pieni di accessi di persone, e dovrebbero avere una potenza almeno doppia dell’attuale… Ma i responsabili di SL, che stanno facendo soldi a palate, prima o poi provvederanno certamente, altrimenti cominceranno a perdere utenti!
    LA LINGUA INGLESE, certo, quella sì, è indispesabile e, del resto, lo è non solo per andare su Second Life, ma anche per muoversi nel mondo del lavoro nel 2007,per lo meno nel mondo del lavoro collegato all’uso del personal, di Internet e di molte altre cose, incluso il tenersi aggiornati su cosa capita nel mondo in genere.
    IL SESSO VIRTUALE, certo che c’è su Second Life, ma è una cosa veramente penosa! Intendiamoci, non ho nulla contro chi si masturba davanti al PC, meglio quello di tante altre cose che si leggono! Però Secon Life fa davvero ridere su questo argomento! Nella migliore delle ipotesi si vede il proprio Avatar (si può scegliere un Avatar maschile o femminile a piacimento…) che fa sesso con un altro Avatar e non è certo il “sesso” come mostrato dai film porno meglio realilzzati (si, mi spiace, ma vi sono “forme d’arte” anche nel porno, quando è realizzato a un certo livello). D’altra parte non sarò io a negare che per qualcuno il vedere il proprio Avatar che fa sesso, magari con una persona con cui si conosce e che magari non si è ancora incontrata “dal vero”, possa essere eccitante. Il modo di eccitarsi sessualmente è qualcosa di estremamente soggettivo e, sinché non si fa qualcosa di male o si dà scandalo, perfettamente accettabile.
    In conclusione, se sei pratico di PC a un certo livello, e se conosci discretamente l’inglese, su Second Life puoi divertirti, anche a fare sesso. Il “quanto” dipende poi dai gusti personali, e non dimentichiamo che “normale” è, entro certi limiti sanciti dalle Leggi (anche quelle non scritte) una cosa spesso soggettiva.
    C’era infatti quella signora che si lamentava col suo psicoanalista: “…dottore i miei figli dicono che sono matta perché mi piacciono le frittelle!” – “ma no, signora, che diamine… anch’io adoro le frittelle!” – “Oh, dottore, allora venga a trovarmi! ne ho 12 bauli in soffitta!!!”…

  14. aghost Says:

    Grazie alberto guastini per le precisazioni :)

    Io ritengo ovviamente che ciascuno abbia diritto a divertirsi come gli pare, anche di fare sesso virtuale se crede.

    Su Second Life a me pare che gli aspetti più interessanti siano le dinamiche sociali legate allo sviluppo di una comunità virtuale, alle ipotesi di un autogoverno, di una moneta sociale eccetera.

    Un mondo insomma, sia pure artificiale, in cui tutti partono con le stesse possibilità. Molto interessanti mi sembrano anche le possibilità creative offerte ai componenti (non ora ma quando il software sarà reso più semplice) in vari campi: moda, grafica, arte, design, architettura, informazione e formazione, didattica, entertainment.

  15. Stella Says:

    Sesso virtuale? Che bello, finalmente potrò farlo come voglio e come piace a me, ormai è tanto difficile trovare un uomo che riesca a capire come e cosa mi piace fare. Potrò avere un uomo bello, prestante ed affascinante tutto per me? Romantico ed appassionato al punto giusto? Magari anche, cosa ormai difficilissima ai giorni nostri, fedele?? Caspiterina….doppio wow!!

  16. aghost Says:

    certo stella, se ti accontenti di una FEDELTA’ VIRTUALE :)))

  17. Fabio Says:

    Io trovo SL troppo complicato… direi inutilmente complicato. Sarà cosa ovvia e risaputa,ma ricordiamocelo, qualcuno vuole i nostri ( pochi ) soldi.

  18. Stella Says:

    Ma perchè, vuoi dire che è praticamente impossibile trovare un uomo fedele nella vita reale? Sarebbero tutti, ma proprio tutti, degli incorreggibili infedeli? Anche i migliori davanti ad una gonnella disponibile non riescono a controllare i loro istinti e si dimenticano di chi c’è al loro fianco??

  19. Luca Rosso Says:

    Tutto è possibile ;-)


  20. Si scrivono sciocchezze anche quando si è alla ricerca di visibilità

  21. aghost Says:

    maurizio: senza dubbio :)
    Ma a che proposito, hai sbagliato thread? :)


  22. no il thread è giusto. Dici bene tu :)

  23. aghost Says:

    a me pare che il bello dei blog è che tutti possono scrivere le sciocchezze che vogliono (me incluso ovviamente). Quello che trovo inaccettabile è invece che, coi soldi di tutti, una nutrita schiera di personaggi sia pagata per dire scemenze nella “tv deficiente” dello Stato.

  24. marchino Says:

    sono un italiano medio: media età, media cultura, media altezza… un mediano.
    Volevo vedere questo SL tanto osannato dai media, la nuova frontiera del business illuminato, della ritrovata libertà e della politica davvero progressista… Bhe, io dopo un oretta che smanettavo tra installazioni varie, dati vari, costruzioni di avatar e altro mi sono dovuto arrendere all’incombenza della first life. Quindi potrei definirmi un aborto di second life.
    Sono capitato su questo forum perchè ho digitato Second Life su google alla ricerca di notizie indipendenti che non provengano da entusiastici media. Infatti non potendomi permettere di spendere qualche ora nel cazzeggio internet (ne al lavoro ne a casa) desideravo avere alcune informazioni su quello che mi stanno vendendo come il must del nostro tempo in cui sei qualcuno solo se hai una seconda vita nel mondo di SL.
    Mi permetto quindi di porre alcune domande che la mia curiosità mi impone. Sarò (spero mi scuserete) un pò crudo e diretto per evitare fraintendimenti.
    Se ho ben capito le persone che frequentano SL sono principalmente interessate al danaro e al sesso.
    Se tutto si riduce comunque a pratiche onanistiche non è più veloce e di maggior qualità il sesso offerto in rete tramite video, foto, chat, webcam, e in altre innumerevoli declinazioni? Quale eccitamento può dare vedere due pupazzetti graficamente poco definiti simulare un atto sessuale? C’è forse la possibilità anche remota che una jessica rabbit esca dal monitor per un esperienza sexycartoon?
    I soldi. Cosa compro con i soldi visto che il mio avatar non mangia non dorme i vestiti non gli servono?
    Ho letto che si comprano gli organi genitali… Ma ritornando al punto di partenza, cosa ne faccio?
    Di Pietro entra in SL. Forse per lui è una soluzione se cambiano legge elettorale e mettono lo sbarramento lui è già pronto per il parlamento di SL, poi esendo l’unico ha tutti i deputati e senatori e può fare il presidente del consiglio… può pure parlare l’italiano corretto in quanto basta un utilissimo corettore ortografico
    Enel entra in SL. Ma chi gliela paga la bolletta? Oppure potrei proporre di sospendere la mia utenza nella First Life e aprirne 10 intestate al mio avatar in second life… Poi che gli stacchino pure la luce. Ma perchè noi uomini medi non riusciamo mai a comprendere le novità?

  25. aghost Says:

    marchino, per la mia piccola esperienza su SL, non mi pare proprio che il maqgiore interesse dei navigatori in SL sia il sesso o il denaro. Il sesso non saprei perché non ho avuto esperienze simili e francamente non mi interessano, ma non mi pare. Il denaro invece direi proprio di no. E’ molto complicato e credo che pochissimi in percentuale facciano “affari” su SL.

    La maggior parte della gente vagola in SL cercando di conoscere qualcuno, possibilmente della propria zona. Tutto il resto è fuffa, moda, marketing. Sarebbe interessante sapere se esitono ricerche approfondite degli utenti di SL.

  26. ROCC BAROQUE Says:

    risiedo a 2 l da un mese circa.
    Primo chi paga L$ per far sesso è un vero idiota.
    Secondo in sl ci sono sale da ballo da urlo ove puoi virtualmente ballare e corteggiare la tua dama.
    Terzo, relativamente al sesso, andatevi a vedere la love scene nella grotta dell’isola di miller.


  27. […] su SL si può ritenere un “vero tradimento”, chi ci va poche volte ma per fare sesso, chi lo ritiene una cosa veramente penosa, addirittura c’è chi scrive come diventare una escort di successo, […]

  28. Marcussen_Bimbogami Says:

    Allora, rispondendo a Riccardo Campaci che afferma che per fare sesso su secondlife non è necessario il pippo…. io sinceramente in realife non farei sesso con una donna senza ciucia, come una donna non farebbe sesso con una persona senza pippo, e non vedo perché in secondlife dovrebbe essere diverso. Non mi piace levarmi le mutande di dosso ed essere un asessuato! :)

  29. Marcussen_Bimbogami Says:

    marchino Says:
    Luglio 23, 2007 at 6:19 pm

    Mi permetto quindi di porre alcune domande che la mia curiosità mi impone. Sarò (spero mi scuserete) un pò crudo e diretto per evitare fraintendimenti.
    Se ho ben capito le persone che frequentano SL sono principalmente interessate al danaro e al sesso.
    ——————————————————-
    Non è del tutto esatto: ci sono persone alle quali interessa il solo il denaro e il sesso, altre alle quali piace chattare… c’è ne sono di vario tipo. Insomma non ci sono persone interessate solamente ad un tipo di attività anche perchè sarebbe riduttivo… non trovi?
    ——————————————————-

    Se tutto si riduce comunque a pratiche onanistiche non è più veloce e di maggior qualità il sesso offerto in rete tramite video, foto, chat, webcam, e in altre innumerevoli declinazioni? Quale eccitamento può dare vedere due pupazzetti graficamente poco definiti simulare un atto sessuale?
    ——————————————————-
    Resta il fatto che fare sesso, anche se tra avatar offre un legame più diretto e una maggiore indole trasgressiva, oltre ad una maggiore interazione tra le due parti di piu e non di meno.
    ——————————————————-

    C’è forse la possibilità anche remota che una jessica rabbit esca dal monitor per un esperienza sexycartoon?
    ——————————————————-
    Perché, praticando attivita autoerotiche guardandoti una foto o altro corri questo rischio? :)
    ——————————————————-

    I soldi. Cosa compro con i soldi visto che il mio avatar non mangia non dorme i vestiti non gli servono?
    Ho letto che si comprano gli organi genitali… Ma ritornando al punto di partenza, cosa ne faccio?
    ——————————————————-
    Con i linden puoi comprarti TUTTO. Vestiti, Una casa, una Land, non solamente gli organi genitali. Poi sta a te vedere se ti servono o no.
    ——————————————————-

    Di Pietro entra in SL. Forse per lui è una soluzione se cambiano legge elettorale e mettono lo sbarramento lui è già pronto per il parlamento di SL, poi esendo l’unico ha tutti i deputati e senatori e può fare il presidente del consiglio… può pure parlare l’italiano corretto in quanto basta un utilissimo corettore ortografico
    Enel entra in SL. Ma chi gliela paga la bolletta? Oppure potrei proporre di sospendere la mia utenza nella First Life e aprirne 10 intestate al mio avatar in second life… Poi che gli stacchino pure la luce. Ma perchè noi uomini medi non riusciamo mai a comprendere le novità?
    ——————————————————-
    Non si tratta di essere uomo medio o no. Si tratta che l’avete visitata troppo poco. E’ ovvio che io entro in secondlife non perché ci sono aziende, ma perché mi piace secondlife. Non me ne frega nemmeno di Antonio Di Pietro o della Mussolini. Io mi sono ritagliato uno spazio in secondlife proprio perché ne ho abbastanza di queste cose… e della routine quotidiana.
    ——————————————————-

  30. Anonimo Says:

    forse perchè sei un pochino ritardato?


  31. Ma per carità, non so più cosa sentire. Il fenomeno internet si è allargato a macchia d’olio in ogni campo…pure lo stupro adesso? Io sinceramente non ci capisco un’acca di nulla, eppure qua vedo gente che perde la testa in rete arrivando a preferire sta roba al sesso vero e proprio. Che ci vedono poi in due dolline asimmetriche che si strusciano tra loro? Mah…il mondo è folle >_>

  32. Sara Says:

    Bene… al di là dei cosiddetti “rumors” o bufale di vario genere che ormai invadono i media quotidianamente, penso che ora che sono passati un po’ di anni (il tempo vola eh…) forse noi tutti abbiamo le idee un po’ più chiare su Second Life (SL), almeno quanto basta per capire che prima di tutto SL non è un videogioco. E’ pur vero che oggi come oggi interi servers (SIM) sono dedicati a giochi di ruolo (il più blasonato è il mondo di GOR ispirato ai romanzi di Gor) dove interagiamo col nostro AV e lo trasformiamo in un vero e proprio personaggio unico ed esclusivo. Questo utilizzo di SL offre una possibilità esclusivamente ludica all’utenza. Tuttavia SL è e rimane in primis un SOCIAL NETWORK. Questo significa che è un luogo (virtuale) dove incontrarsi e proporsi al prossimo. Ovviamente la prima cosa da fare per proporsi al prossimo è creare un avatar (AV) che un po’ ci rappresenti in qualche modo e con questo non è assolutamente necessario che il nostro AV ci assomigli fisicamente a come siamo in vita reale (RL). Il nostro AV, come giustamente detto, lo creiamo e poi lo perfezioniamo col tempo anche in modo maniacale se ci teniamo così tanto. Insomma il nostro AV alla fine diventa la nostra piccola creazione e dopo tutto questo impegno ci affezioniamo almeno un po’. Questo ne consegue che quando incontriamo un altro utente su SL col suo AV bello o brutto, TUTTO quello che ci diciamo e facciamo con lui ha un certo peso. Le parole toccano nel nostro animo e i comportamenti anche. E’ normale quindi restare delusi se anche su SL incontriamo persone che non ci portano rispetto, perchè ovviamente il torto non viene fatto ad un pupazzo di pixell ma bensì al nostro animo. In poche parole la storia dello stupro è da prenderla un po’ meno alla leggera perchè evidentemente qualcuno è rimasto male di dover vivere pure su SL un’esperienza perlomeno deludente. Poi si sà che su SL tutto è possibile. Agli inizi non ci si poteva teletrasportare (ma era l’alba di SL). Oggi è possibile ed in qualsiasi momento. O alla peggio si chiude SL. Tuttavia la curiosità spesso e volentieri ci spinge a restare connessi ed in quel posto per vedere fino a che punto l’altro utente si spinge. Poi c’è sempre tempo per mettere in “ignoring” (muted) un utente ma ormai i dadi son tratti e dispiace pensare di aver creduto di aver un amico/a sia pur virtuale. Dispiace perchè è inutile non pensare che alla fine dei conti dietro ad un AV c’è sempre una persona e che c’è sempre qualcuno che voglia di proposito far finta di non saperlo pur di ferire il prossimo. Il mio consiglio è quello di farsi l’abitudine e cercar di vivere quest’esperienza incredibile delle realtà virtuali (non esiste solo SL) che la tecnologia moderna ci offre su un piatto d’argento a costi irrisori, accantonando i malumori… ed anche le stupidaggini. ;D

  33. aghost Says:

    ma SL è ancora vivo? A me pare sia in una fase di inarrestabile declino… facebook ha soppiantato qualunque social network mi pare…

  34. Sara Says:

    Indubbiamente SL ha avuto momenti migliori, ma al tempo stesso è paradossale che proprio ora che SL si è evoluto la gente abbandoni questo mondo virtuale. Facebook è un altro social network ma là non si gioca. Siamo noi con le nostre facce a cercare amici che non si nascondono dietro ad uno o più avatar. Ma attenzione che chi è in malafede lo è pure su Facebook. ;) In poche parole la gente utilizza il mezzo che meglio serve per raggiungere il proprio scopo. Se lo scopo è quello di cercare amici e farsi propaganda, Facebook non ha rivali. Se lo scopo è più ludico allora SL è un buon compromesso. Esistono tanti giochi… ma nessuno di questi è paragonabile ad un social network. Comne io ho sempre detto SL è una grande chat (anche vocale) con un mondo costruito attorno.

  35. Astaroth Says:

    dopo 2 gg in second life chattando con un tipo della colombia che era lì da un mese mi è stata offerta una proposta sessuale (virtuale ovviamente)… ecco come ha fatto il tipo, se vai con una persona che ti spiega come fare e ti porta dove ci sono le “palline” il gioco è semplice…

  36. Lucas Says:

    Ho letto moltissimi commenti e ho notato che diversi
    utenti di SL non hanno ancora afferrato il vero senso del gioco.Si parla molto di rete globale,della interrelazione tra persone e culture diverse ma molto piu’unite ora in questa sorta di interazione sociale virtuale.(cosa ho detto?)ci vuole un traduttore simultaneo e SL ce l’ha ! Puoi fare conoscenza con centinaia di persone da ogni parte del mondo,parlare inglese,tedesco,francese,quello che vuoi,e imparare lo
    slang,gli idiomi,i gusti pure sessuali degli altri avatar.E se siete un po’sgamati ne vedrete di ogni su SL.
    Ragazze che si prostituiscono virtualmente,donne che vorrebbero frustarti,fare bondage,legarti,sodomizzarti
    con falli finti…
    Altre,e sono la maggioranza,vorrebbero solo fare l’amore
    con voi.Non c’e’nulla di male,e’sempre un socializzare
    pure con distanze oceaniche,da un continente all’altro.
    Persone che non incontrerete mai,ma che per qualche ora
    vi faranno sentire piu’felici.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: