Monopolio vade retro

ottobre 10, 2007

Un articolo di Turani (sob) su Finanza e Affari 8 ottobre 2007 commenta la sitauzione degli investimenti in fibra ottica nel mondo. I dati sono ricavati da Ofcom, Authority britannica delle telecomunicazioni.

Emerge una considerazione di fondo: Asia e America investono massicciamente. Il Giappone punta a coprire il 95% della popolazione entro il 2009, l’Olanda addirittura il 100%. In America le due maggiori compagnie telefoniche, AT&T e Verizon, che da sole coprono circa l’80% della popolazione statunitense, puntano al 50% di copertura.

E l’Europa? Inchiodata al 21%. E l’Italia? C’è da piangere: con Telecom siamo impantanati al 5% (penultimi appena prima della Francia, fanalino di coda con un miserevole 4%).

La ragione di questi dati sconfortanti mi pare chiara: l’Europa è la patria dei monopoli (statali o privatizzati che siano) e chi gestisce le telecomunicazioni ha tutto l’interesse a investire il minimo possibile e sfruttare le rendite di posizione.

Il monopolio, statale e ancor peggio privato, è una jattura per la società e per i consumatori, a maggior ragione in un settore vitale come le telecomunicazioni. In Italia abbiamo, in tutti i settori ma specialmente nei servizi pubblici, una concentrazioni di monopoli e oligopoli da far rizzare i capelli in testa: questo si traduce in servizi poco efficienti e molto costosi.

Come ben sappiamo in Italia paghiamo di tutto e di più. Perché?

Powered by ScribeFire.

Annunci

5 Responses to “Monopolio vade retro”

  1. lopippo Says:

    Conflitto di interesse?

  2. arwenh Says:

    io ho fastweb, ho la fibra in casa e non cambierei x nulla al mondo!!!!!!!!

  3. Liuk Says:

    L’italia purtroppo è piena di monopoli, soprattutto in settori strategici, ma da noi, anche, la strada per la liberalizzazione è disseminata di “cartelli”!!!


  4. Non so se sia solo una questione di monopoli, hai citato l´Olanda dove la KPN detiene il monopolio della rete fissa, eppure investe e ha buoni risultati. Forse la ragione risiede anche nella cultura feudale della sottomissione di cui ancora una parte d´Europa è permeata

  5. aghost Says:

    cultura feudale di tanti paesi europei senza dubbio. Osservo però che anche l’Olanda è un paese retto da una solidissima monarchia. Dovremmo perciò concludere che esistono talvolta anche regnanti illuminati.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: