Il governo inglese perde i dati di 25 milioni di britannici

novembre 21, 2007

E’ allarme privacy in Gran Bretagna: il fisco britannico avrebbe perso i dati personali e riservati riguardanti 25 milioni di cittadini e 7,25 milioni di famiglie che hanno diritto ai sussidi per i figli. Inoltre, accusa l’opposizione, circa la metà della popolazione del Regno Unito rischia di trovarsi esposta a violazioni di identità

Un disastro che ha provocato le immediate dimissioni del capo dei servizi fiscali, Paul Gray, e una comunicazione urgente del cancelliere dello Scacchiere, Alistair Darling, che ha parlato stamane in tv di “una situazione davvero molto brutta”.  

Anche il primo ministro Gordon Brown
è intervenuto e ha chiesto scusa in parlamento per l’imbarazzante perdita dei dati, ma ha respinto la richiesta dei conservatori che vorrebbero anche le dimissioni di Darling. “Mi rammarico profondamente e chiedo scusa per il disagio e la preoccupazione arrecati a milioni di famiglie che ricevono il sussidio”, ha detto Brown, aggiungendo di aver ordinato controlli di sicurezza dati in tutti i ministeri.

via Repubblica

Annunci

One Response to “Il governo inglese perde i dati di 25 milioni di britannici”

  1. stargazer Says:

    Un pressappochismo degno dell’italietta berlusconveltroniana.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: